Gaetano di Blasio, vice president di Reportec, intervista Michael O’Connell, Chief Analyst Officier di TIBCO, sui risultati della TIBCO Analytics Forum 2021.

GDB: Quali sono stati i risultati di TIBCO Analytics Forum, in termini di partecipazione e di soddisfazione dei partecipanti?

Michael O’Connel Chief Analyst Officier TIBCO

O’Connell: L’edizione 2021 di TIBCO Analytics Forum (TAF) è stata la prima ad aver avuto luogo in formato digitale, a causa della pandemia internazionale e dei problemi logistici che essa ha creato. Tuttavia, è stata un’edizione assolutamente di successo, com’è testimoniato dal numero di partecipanti che è risultato doppio rispetto all’edizione 2019. Con oltre 800 aziende uniche registrate, i partecipanti provenivano dall’ecosistema dei partner TIBCO, dai clienti e dal pubblico generico, compresi tecnici esperti, ricercatori, sviluppatori, professori universitari e studenti. Ognuno di loro ha portato a TAF 2021 il proprio personale contributo per rendere l’evento interessante, ricco di contenuti e di successo. Fare qualcosa di nuovo, come trasformare un evento fisico in presenza di grande successo in una versione totalmente digitale non può sempre garantire una riuscita ottimale. Tuttavia, siamo felici di affermare che l’esperienza virtuale TAF 2021 ha più che onorevolmente conquistato il proprio posto tra gli eventi di maggiore interesse realizzati di recente nello spazio degli analytics.

 

GDB: Siete soddisfatti dei risultati ottenuti o avete sperimentato impatti negativi legati al fatto di essere stati costretti a organizzare un evento online solo virtuale?

O’Connell: TAF 2021, lo ribadisco, è stato un evento di grande successo, anche se l’unico modo in cui gli speaker e i partecipanti potevano interagire era attraverso una piattaforma virtuale. Non è sempre facile, infatti, rispondere a domande o fornire informazioni dettagliate su argomenti complessi senza vedere in volto fisicamente la persona che le domanda. Può essere sfidante il fatto che l’oratore non possa vedere fisicamente il pubblico. Eppure in qualche occasione – e ritengo che TAF 2021 sia stata una di queste – i contenuti e il modo in cui vengono presentati da professionisti esperti ha offerto risultati eccezionali in termini di soddisfazione dei partecipanti. Tra gli speaker sono stati coinvolti esperti TIBCO, partner TIBCO di alto livello e clienti importanti. Infatti, condividendo qui alcune statistiche sull’evento tratte da sondaggi svolti tra i partecipanti dopo TAF 2021, il 97% del pubblico ha ritenuto che l’esperienza complessiva realizzata attraverso la partecipazione a TAF ha soddisfatto o addirittura superato le aspettative, con una crescita del 9% rispetto all’evento dell’anno 2019. Inoltre, l’84% del pubblico si è dichiarata fortemente d’accordo o comunque d’accordo con l’affermazione che le conoscenze che hanno acquisito partecipando a TAF 2021 sono state importanti per le rispettive carriere, con un incremento del 4% rispetto al 2019.

GDB: Quali sono state le novità principali dell’evento di quest’anno?

O’Connell: TAF 2021 è stato realizzato come un evento di alto livello su analytics e data management, dedicato agli analisti, ai leader del business, ai clienti, agli innovatori e ai partner. Da questo punto di vista, abbiamo organizzato un evento di 2 giorni per interessare e coinvolgere professionisti appassionati alle analytics, in cerca di risposte alle loro sfide digitali più pressanti in tutto il mondo. I partecipanti hanno potuto assistere e partecipare a presentazioni keynote dal vivo, storie di successo reali, sessioni di formazione sui prodotti, approfondimenti tecnici di alto livello, networking e la sempre popolare TIBCO Spotfire Hackaton. Le sessioni hanno coperto mercati e argomenti quali la tecnologia, i beni di consumo, l’energia, le scienze della vita, l’industria, il commercio al dettaglio, i trasporti e la logistica, la formazione, i servizi finanziari, le telecomunicazioni e altro. Speriamo (e i numeri ci danno conforto) di aver offerto un evento interessante per tutti i partecipanti, dando loro i dati e gli insight che potranno implementare nelle loro attività quotidiane di business.

A partire dalla data dell’evento, TIBCO ha annunciato molte innovazioni e funzioni aggiuntive per le proprie soluzioni analitiche, accelerando il time-to-insight e offrendo analytics smart e scalabili. Nello specifico, TIBCO Spotfire 11 offre oggi workflow di embedded data science e nuove visualizzazioni originate dalla community, con numerose funzioni Python ed R che coprono la progettazione, il machine learning e le geoanalytics. Queste estensioni si fondono nell’esperienza utente brush-linked della piattaforma Spotfire, offrendo agli utilizzatori un’esperienza ricca e interattiva alla scoperta di insight.

GDB: Quali sono i vostri piani per le edizioni future di questo evento?

O’Connell: Naturalmente non vediamo l’ora di tornare all’esperienza fisica di TAF, anche se l’esperienza virtuale è stata soddisfacente e interessante. Ci stiamo organizzando per cogliere tutti i possibili benefici di questo evento virtuale e ci stiamo preparando con entusiasmo alle