Il vendor si aggiudica il premio “PaceSetter” per i dispositivi che si interfacciano con soluzioni e servizi in cloud

Ricoh ha annunciato un nuovo riconoscimento, il BLI 2021-2022 “PaceSetter”, ottenuto  da parte di Keypoint Intelligence per l’integrazione del cloud all’ecosistema dei multifunzione.

Per assegnare il premio, Keypoint Intelligence valuta i vendor sulla base del loro approccio al mercato, delle strategie messe in atto e dell’integrazione con servizi cloud proprietari e di terze parti.

 

La società di analisi ha sottolineato come il cloud sia stato rilevante nella strategia di Ricoh nel mondo dei multifunzione. Infatti, i dispositivi Ricoh si integrano con soluzioni in cloud che migliorano l’acquisizione dei documenti e la gestione dei processi delle aziende, come per esempio la fatturazione, oppure specifici per i differenti settori di mercato.

Nella valutazione è stata anche messa in evidenza la possibilità di gestire i flussi documentali grazie all’utilizzo di QR code, di convertire i file in differenti formati e di inviarli a molteplici destinazioni. I dispositivi possono inoltre essere interfacciati con i repository documentali e le applicazioni utilizzate in azienda.

Ricoh si occupa della gestione e dell’aggiornamento di tutti i servizi basati sul cloud. Grazie a questo e a modalità di pagamento basate su canone, le aziende non devono sostenere spese iniziali o implementare server e software a livello locale

Jamie Bsales, Smart Workplace & Security Analysis Director di Keypoint Intelligence, ha commentato: «Oltre ai dispositivi multifunzione, Ricoh offre un’ampia gamma di servizi in cloud e di soluzioni per la gestione dei workflow che migliorano l’utilizzo delle app installate. Sono inoltre disponibili funzionalità che consentono di risparmiare tempo e che vanno oltre la semplice stampa dei documenti. I servizi Ricoh aiutano le persone ad estrarre rapidamente dati dai documenti scansionati, a organizzare i contenuti in modo che siano facilmente ricercabili e ad accedere alle informazioni di cui hanno bisogno».