L’azienda CMC, alla ricerca di un mezzo per supportare il marketing nel mostrare video in HD ai clienti sui propri macchinari, si affida alla tecnologia IPKOM

L’azienda CMC Spa si trova a Città di Castello (PG) e grazie a un team di 200 persone, progetta e produce soluzioni di mailing, grafica e packaging on-demand per l’industria dell’e-commerce. Attiva dal 1980 e sempre alla ricerca di soluzioni per restare al passo con i tempi, era alla ricerca di un mezzo che le permettesse di posizionare al meglio i propri clienti nel funnel.

live streaming

 

Tania Torcolacci, marketing manager di CMC, ha spiegato le esigenze dell’azienda: «Il reparto marketing desiderava ottimizzare il posizionamento dei clienti nel funnel. Abbiamo realizzato alcuni video in HD, che mostrano i vari macchinari che produciamo mentre sono in funzione. La nostra intenzione era mostrare alcuni di questi video a clienti sparsi in tutto il mondo e capire poi come era stata l’interazione, così da orientare il reparto marketing sulle azioni future. Ad esempio se il cliente non ha visionato il video, possiamo invitarlo a vederne un altro. Oppure, se l’ha visto, volevamo capire a cosa esattamente si era mostrato più interessato».

Ovviamente il Covid19 ha reso necessario puntare sullo streaming e per portare avanti questo progetto l’azienda si è affidata ad IPKOM, azienda toscana specializzata in soluzioni cloud. L’azienda è anche operatore telefonico dal 2003 e afferente al Mix. IPKOM ed è quindi in grado di porsi come partner per numerazioni e traffico telefonico VoIP, servizio di centralino cloud, fax server, Task & Workflow Manager, connettività. Tramite la Management Console Multitenant di IPKOM i rivenditori possono gestire uno o più di questi servizi verso i propri clienti. La suite di Unified Communication IPKom è erogata in modalità SaaS.

«Per noi era fondamentale poter disporre, al termine dell’evento, di report dell’effettiva visione del singolo invitato per orientare al meglio il reparto marketing. Da sempre siamo accanto ai nostri clienti e ci interessa capire a cosa sono interessati per poterli servire al meglio. IPKOM ha fatto lo stesso con noi, fornendoci un sistema con tutti i requisiti che ci servivano» ha precisato Tania Torcolacci.