Agenda 2030 VMware per costruire un mondo più equo, sostenibile e resiliente

L’Agenda 2030 integra 30 obiettivi ambientali, sociali e di governance nel business

 

VMware annuncia la sua Agenda 2030, un impegno decennale per affrontare le sfide più complesse sulle quali la comunità globale è chiamata a dare una risposta. L’azienda ha identificato 30 obiettivi misurabili da raggiungere entro il 2030 (30×30) che si concentrano su tre temi: Trust, Equity e Sustainability. L’Agenda 2030 si basa sull’impegno di lunga data di VMware a innovare per un futuro migliore.

“L’anno appena trascorso ci ha posto di fronte a un senso di urgenza ancora maggiore per agire sulle sfide globali e sociali, motivo per cui abbiamo fissato obiettivi coraggiosi che sono fondamentali per il nostro business e che avranno un impatto significativo”, ha dichiarato Pat Gelsinger, CEO di VMware. “Per molti versi, la trasformazione digitale è la base per costruire un mondo migliore, perché ci può aiutare a superare anche il divario digitale e a decarbonizzare il pianeta. VMware è impegnata a costruire la tecnologia su una base di etica digitale al servizio di tutti gli stakeholder e lavorerà con il proprio ecosistema per ridefinire cosa significa essere una forza del bene”.

Grazie al ruolo di primo piano che gioca all’interno del settore tecnologico, VMware si impegna ad avere un impatto tangibile e misurabile focalizzato su tre grandi temi: Trust, Equity and Sustainability.

TRUST: VMware mira a un futuro in cui tutti gli stakeholder siano efficacemente protetti dagli attacchi informatici che minacciano il mondo digitale. Con un approccio all’innovazione che parte da un fondamento di etica e concentrandosi sulla sicurezza intrinseca, sulla privacy by design e su pratiche aziendali trasparenti, VMware costruirà e proteggerà la fiducia tra le nostre persone, i clienti, i partner, gli azionisti e le comunità.

EQUITY: VMware crede fermamente che la tecnologia svolgerà un ruolo fondamentale nella costruzione di un futuro digitale equo, accessibile e inclusivo per tutti. Dall’impegno per la diversità, l’equità e l’inclusione, alle tecnologie per gli ambienti di lavoro digitali, VMware sta ridefinendo il luogo di lavoro del futuro. L’azienda sta supportando le aziende nell’abilitare la forza lavoro distribuita, dando ai dipendenti pari opportunità, inclusività e una maggiore flessibilità. Attraverso partnership con istituzioni accademiche e partner no-profit, VMware contribuirà a colmare il divario di competenze digitali e a rendere la trasformazione digitale più accessibile a tutti.

SUSTAINABILITY: la sostenibilità è il fulcro dei valori e del successo di VMware. L’azienda ha l’opportunità e la responsabilità di innovare per un mondo più resiliente, decarbonizzando l’infrastruttura digitale attraverso l’ecosistema dei suoi clienti, la catena del valore e le operations. Grazie agli sforzi per ridurre le emissioni nette a zero e la sostenibilità intrinseca nelle sue soluzioni, VMware ispirerà la prossima generazione di infrastrutture digitali sostenibili.
“La nostra agenda per il 2030 porterà una profonda trasformazione perché i nostri obiettivi 30×30 sono fortemente sentiti dai responsabili dell’azienda e sono integrati in tutto ciò che facciamo – dal modo in cui sviluppiamo il software e portiamo le nostre soluzioni sul mercato, al modo in cui costruiamo una cultura dell’inclusione – e in questo modo stiamo allineando la nostra vision con l’idea di fare la nostra parte per creare un mondo più sostenibile, equo e resiliente”, ha commentato Nicola Acutt, Vice President, Environmental, Social and Governance (ESG). “Per dimostrare il nostro impegno, stiamo creando un Ufficio ESG per collaborare con i vertici aziendali e gestire i progressi in questo ambito”.

Alcuni esempi all’interno dell’Agenda VMware 2030 includono:

  • Proteggere il mondo dagli attacchi informatici rendendo la sicurezza intrinseca nell’infrastruttura digitale
  • Collaborare con i partner del cloud pubblico per ottenere operations a zero emissioni di carbonio entro il 2030
  • Aumentare in modo significativo l’efficienza del carico di lavoro in termini di emissioni di carbonio nelle operations digitali dei nostri clienti
  • Investire nella ricerca trasformativa che ispiri la prossima generazione di infrastrutture digitali sostenibili
  • Fornire l’acquisizione di competenze digitali tecniche solide a più di 15 milioni di persone attraverso la VMware IT Academy e altre iniziative
  • Assumere una donna per ogni uomo e garantire che il 50% dei manager siano donne o appartenenti a una comunità sottorappresentata
  • Raggiungere un livello netto di emissioni di carbonio pari a zero per le attività e la supply chain e ridurre le emissioni del 50% entro il 2030 rispetto al livello di riferimento del 2018
  • Coinvolgere il 75% dei fornitori spendendo per ridurre le loro emissioni fissando obiettivi scientifici entro il 2024
  • Utilizzare il 100% dell’energia da fonti di energia rinnovabile

L’Agenda 2030 di VMware si ispira a un appello globale ad agire nell’ambito degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite. L’Agenda 2030 è integrata con la visione tecnologica e si basa sulla Global Impact Vision quinquennale di VMware

Per ulteriori informazioni, visita il sito web sulla Agenda 2030 di VMware.

Autore: