I servizi gestiti offerti da HiSolution per la UCC

L’azienda toscana guida le imprese nelle scelte tecnologiche per la Unified Communication and Collaboration e spiega i vantaggi dell’integrazione tra Microsoft Teams e KalliopePBX

HiSolution, centro di competenza italiano che si affianca alle aziende per accelerarne i processi ICT, supporta le imprese che necessitano di una valutazione e del rinnovamento degli asset di telecomunicazioni.

Nel corso degli anni, gli specialisti di HiSolution hanno potuto testare in modo approfondito le varie tecnologie disponibili, identificando le migliori proposte presenti sul mercato, in termini di potenzialità e di risposta alle principali esigenze nei servizi delle telecomunicazioni, per i propri clienti.

Un esempio è la soluzione KalliopePBX, basata su protocollo IP, che rinnova l’approccio alla telefonia offrendo una gamma di centralini VoIP che coniuga caratteristiche tecniche d’avanguardia con la semplicità d’uso e di gestione, così da consentire, anche all’utilizzatore finale, l’amministrazione ordinaria dei propri servizi telefonici.
Si tratta di una piattaforma di interconnessione telefonica scalabile che permette l’integrazione e il dialogo tra apparati e sistemi esterni, che ben si adatta alle esigenze delle imprese di medie e grandi dimensioni, alle quali si rivolge la società.

 

Guido Gelli - Delivery manager HiSolutions

Guido Gelli – Delivery Manager HiSolutions

Su questa tecnologia, HiSolution ha confezionato un servizio gestito chiavi in mano, che va dalla progettazione, all’implementazione, per arrivare all’assistenza post vendita e all’help desk dedicato.  Grazie al consolidato rapporto con NetResults, la società che sviluppa la piattaforma KalliopePBX, HiSolution nel tempo ha anche contribuito allo sviluppo della tecnologia.
Nel 2019, la solida collaborazione con NetResults (di cui HiSolution è Platinum Partner dal 2013) fa da punto di partenza per un’intuizione che si è rivelata fondamentale nell’anno della pandemia.

Le società si accorsero che la Unified Communication richiedeva un livello di integrazione aggiuntivo e che Teams sarebbe stato un player fondamentale perché preinstallato su tutti i computer Windows. Di conseguenza hanno sviluppato congiuntamente un connettore software per integrare con funzionalità aggiuntive Kalliope con Microsoft Teams.

Questo modulo consente alle aziende di usare le funzionalità della centrale telefonica Kalliope attraverso Microsoft Teams abilitando il lavoro da remoto. Un’integrazione che consente di effettuare o ricevere chiamate con la numerazione pubblica aziendale direttamente dall’applicazione Teams, da pc come da mobile, per restare sempre connessi. A questa si aggiungono anche ulteriori funzionalità che, in sostanza, supportano lo smart working e la crescente adozione di strumenti di UCC, abbattendo i costi legati all’hardware.

«Siamo convinti che nel prossimo decennio le tecnologie di comunicazione business registreranno cambiamenti tali che le aziende devono cominciare fin da oggi a pianificare i propri investimenti in favore della Unified Communication e Collaboration e riteniamo che il sistema migliore per aumentare l’adozione degli strumenti necessari sia attraverso la telefonia VoIP» ha commentato Guido Gelli, Delivery Manager di HiSolution.

Autore: