Internet si prepara per resistere al Black Friday 2020

Da GTT rassicurazioni sull’impatto del traffico nell’anno della pandemia

Secondo Tom Homer, responsabile europeo di GTT: «Internet sarà sotto pressione nel fine settimana del Black Friday, ma reagirà bene».

Fra i pochi operatori che possiede e gestisce una rete internet globale Tier1, afferma ancora Homer, GTT è in una posizione privilegiata per l’osservazione del traffico.

Per il comparto retail questo weekend rappresenta il “trimestre d’oro” per le vendite, ma sottolinea il mananager:

Tom Homer, responsabile europeo di GTT

Tom Homer, responsabile europeo di GTT

«Questo non è però un anno nomale, in vista dell’attesissimo Black Friday molti compratori, con in mente i regali di Natale e Capodanno, sono già preparati a garantirsi le migliori offerte online e questo probabilmente si ripercuoterà su Internet causando alcuni dei giorni più impegnativi dell’anno per la rete.».

Più in dettaglio Homer afferma: «Stiamo vedendo che i volumi di traffico in Internet sono già superiori di oltre il 50% rispetto a questo stesso periodo dello scorso anno. Il traffico su Internet di solito cresce del 20-30% anno su anno, quindi il 2020 fa già la differenza. Ma grazie al lavoro dei grandi operatori come GTT che gestiscono il backbone di Internet, e ai nostri colleghi pronti a risolvere eventuali problemi di capacità di rete come quelli che erano inizialmente emersi a marzo, Internet ora può agevolmente far fronte senza problemi agli aumenti di acquisti online previsti quest’anno. Ciò significa una navigazione web più rapida per gli acquirenti online quando accedono ai siti di e-commerce poiché vi è meno probabilità di congestione del traffico sulla rete Internet pubblica.».

A ciò si aggiunge la lezione ricevuta la scorsa primavera dall’impennata del traffico internet nelle prime settimane di lockdown ha convinto un certo numero di aziende presenti online a ripensare e aggiornare la loro infrastruttura IT, scegliendo nuove tecnologie come SD-WAN per rendere le loro reti più semplici, più dirette e più affidabili. Ancora Homer evidenzia: «In GTT stiamo collaborando con retailer come KOOKAÏ, noto marchio di moda femminile, per implementare servizi gestiti di SD-WAN e di connettività a supporto della loro strategia di business digitale, per migliorare la customer experience sul punto vendita e online. Per i retailer che vogliono offrire ai propri clienti una customer experience di prim’ordine è essenziale affidarsi a un partner capace di far loro comprendere i potenziali vantaggi delle reti software defined».

Gaetano Di Blasio ha lavorato presso alcune delle principali riviste specializzate nell’ICT. Giornalista professionista, è iscritto all’ordine dei giornalisti della Lombardia ed è coautore di rapporti, studi e Survey nel settore dell’ICT. Laureato in Ingegneria.