SAP NOW 2020 business in azione tutta in digitale

Crescita, innovazione, fiducia, sostenibilità e una nuova agognata normalità, le parole d’ordine dell’evento

Sap ha varato la nuova edizione, rigorosamente in digitale, di SAP Now, presentando Emmanuel Raptopoulos, da 10 mesi Amministratore Delegato di Italia e Grecia, che ha illustrato i risultati positivi della multinazionale tedesca, sempre più aperta al cloud, spronando la platea virtuale a superare la«modalità sopravvivenza» per arrivare all’impresa intelligente, concentrandosi su temi come la società interconnessa, l’ambiente.

Emmanuel Raptopoulos, Amministratore Delegato di Sap Italia e Grecia

Emmanuel Raptopoulos, Amministratore Delegato di Sap Italia e Grecia

«Come SAP sentiamo l’obbligo, insieme al nostro ecosistema di Partner, di dare risposte concrete al mercato in questo momento di difficoltà generale ed economica, fornendo gli strumenti migliori per la ripresa, per favorire resilienza e crescita e permettere alle aziende di realizzare progetti innovativi con ritorni immediati: dall’e-commerce al lavoro agile, dalla riconversione delle catene produttive all’evoluzione in organizzazioni intelligenti», ha affermato l’ad.

Mantenendo la linea della concretezza i vertici di Sap hanno presentato casi concreti, chiamando a testimoniare aziende medie e grandi, quali, in particolare Lati, che, dal dopo guerra è un’azienda famigliare alla terza generazione, dove « il passaggio generazionale è sinonimo di tradizione, innovazione, investimenti», evidenzia Michela Conterno, AD di questa media impresa specializzata in prodotti termoplastici, con attenzione all’ambiente.

Sostenibilità economica e ambientale

La Conterno, infatti, spiega:«LATI adotta un approccio olistico alla sostenibilità. Per la sostenibilità economica, parlano i numeri. Il profitto per noi non è un fine ma un mezzo per creare valore economico sociale. La sostenibilità ambientale ce l’abbiamo nel sangue: l’azienda nasce in«economica circolare» e continua a promuovere il riciclo chimico e meccanico, così come i Bio-polimeri. La responsabilità sociale si fonda sul credo che la reputazione è il patrimonio più prezioso; il nostro«capitale paziente» poi garantisce stabilità occupazionale. Adottiamo un sistema integrato di Certificazioni Qualità, Ambiente, Salute e Sicurezza e redigiamo un Report di Sostenibilità».

Michela Conterno, AD di

 

Altre dimensioni, ovviamente, quelle di tutt”altra tipologia d”azienda Tim, che con Sap ha portato a termine un importante progetto, illustrato da Pierpaolo Taccini, Responsabile Revenue Assurance & Digital Finance e Customer Product Lead Digital Enterprise Transformation di TIM.

Pierpaolo Taccini di Tim

Pierpaolo Taccini di Tim

L’evento continua fino al 29 ottobre, con diversi interventi e ospiti illustri, come: Ilaria Capua, Professor at Univerity of Florida, Dario Fabbri, Giornalista, consigliere scientifico e coordinatore America di Limes, Stefano Massini, Scrittore e drammaturgo, Giorgio Fabbri,

Direttore d”orchestra e formatore, Alec Ross, Distinguished Visiting Professor at Bologna Business School e autore del bestseller mondiale«The Industries of the Future», Marco Taisch, Professore Ordinario del Politecnico di Milano e Presidente di MADE e Massimo Temporelli, Presidente e co-founder di The FabLab.

Gaetano Di Blasio ha lavorato presso alcune delle principali riviste specializzate nell’ICT. Giornalista professionista, è iscritto all’ordine dei giornalisti della Lombardia ed è coautore di rapporti, studi e Survey nel settore dell’ICT. Laureato in Ingegneria.