ICOS potenzia la divisione Cybersecurity

A meno di un anno dalla costituzione, ICOS potenzia la BU per la security con nuovi professionisti e un solido portfolio di soluzioni per Enterprise e PMI

 

ICOS, distributore a valore aggiunto di soluzioni infrastrutturali e sicurezza IT, ha completato la prima fase dell’implementazione della nuova divisione Cybersecurity annunciata lo scorso novembre costruendo, in 10 mesi, un solido portfolio di soluzioni per la sicurezza.

Presente sul mercato dal 1987, con sedi a Ferrara, Milano, Roma e Bolzano, ICOS ha ampliato la propria offerta di soluzioni per la Cybersecurity, già forte delle partnership con Sophos ed ESET, siglando nuovi accordi di distribuzione con Clavister, Cyberoo, DFlabs, ITsMine, i-Vertix e Safetica, con l’obiettivo dichiarato di coprire le più svariate richieste del mercato.

ICOS, grazie agli importanti accordi di distribuzione siglati negli ultimi mesi, attraverso un’organizzazione efficiente e una riconosciuta capacità di relazione con il canale, è in grado di valorizzare vendor leader e consolidati sul mercato come Sophos ed ESET, e al tempo stesso spingere la crescita dei nuovi brand attraverso attività congiunte di enablement e affiancamento”, ha commentato Federico Marini, Managing Director di ICOS.

ICOS ha rafforzato l’organizzazione dedicata alla sicurezza con l’inserimento in organico di quattro nuovi professionisti: due Product Manager, un Sales Account e un Presales Engineer. Un quinto specialista si aggiungerà a breve nell’area marketing.

Anche grazie a questo potenziamento, ha osservato ICOS, è stata in grado di avviare con soddisfazione il business relativo ai nuovi prodotti e lavorerà nei prossimi mesi per farli crescere secondo gli obiettivi, mantenendo viva l’attenzione nel valutare nuove partnership che possano ulteriormente arricchire e valorizzare il portfolio offerto.

Proseguiremo nello scouting per identificare le eccellenze tecnologiche, sia nel nostro paese sia a livello internazionale. Stiamo sviluppando importanti sinergie anche con Sangfor, vendor globale di primo piano che è specializzato nella fornitura di soluzioni innovative di cloud computing e di network security, il cui brand pur non rientrando nella nostra divisione di Cybersecurity, si integra perfettamente nei progetti che coinvolgono la sicurezza e le soluzioni di network optimization di nuova generazione SD-WAN”, ha osservato Marini.