Per la new economy serve business agility e resilienza

La release Paris della Now Platform di ServiceNow accelera la digital transformation e si propone di aiutare le aziende nel  connettere i team e i sistemi

 

Con l’obiettivo dichiarato di facilitare l’interazione  nell’epoca del Covid e, auspicabilmente, post Covid, ServiceNow, azienda attiva nei workflow digitali, ha annunciato Paris, la nuova release delle Now Platform.

L’obiettivo è di aiutare le organizzazioni a rimanere agili e resilienti e a migliorare la produttività nell’economia della nuova normalità. In pratica, le persone potranno lavorare in maniera più intelligente e le aziende capitalizzare velocemente gli investimenti tecnologici.

La genesi e il perché della nuova proposta la si trova nelle crude cifre. Secondo IDC, il 45% delle organizzazioni in tutto il mondo è in recessione, con il 64% delle aziende che pianifica di adottare tecnologie emergenti al più presto.

Le imprese che sono in ritardo sono quelle più inclini ad adottare nuove tecnologie, per uscire dall’emergenza.

Con quasi l’80% delle aziende Fortune-500 che utilizzano la Now Platform, osserva l’azienda,, ServiceNow si è in pratica impegnata a fornire soluzioni in grado di aiutare le aziende nella loro trasformazione digitale, sia che i dipendenti siano ancora impiegati in remoto o nel caso si stia pianificando il ritorno in sede.

Con la release Paris, ServiceNow ha presentato sei nuovi prodotti e nuove funzioni volte a  permettere alle aziende di usufruire di un’unica piattaforma per:

  • Rispondere ai cambiamenti nel business con nuove app di workflow
  • Fornire ai dipendenti la giusta esperienza in ogni luogo
  • Indirizzare la fidelizzazione dei clienti attraverso workflow connessi
  • Ottimizzare la produttività dell’IT, i costi e la resilienza per modernizzare e automatizzare con l’ITSM e gli AIOps, fornire operazioni resilienti e ridurre la spesa software, hardware e cloud

“I C-Level hanno capito che le architetture del ventesimo secolo sono troppo lente e a silos, in un moderno ambiente di lavoro fluido che richiede velocità e agilità”. Ha dichiarato Filippo Giannelli, Responsabile ServiceNow Italia. “Il vantaggio di ServiceNow è sempre stato quello di avere un’architettura unica, un solo modello dati e una piattaforma cloud nativa che fornisce i workflow di cui hanno bisogno le aziende, abilitando grandi esperienze per i dipendenti e i clienti. La release Paris della Now Platform permette esperienze più smart grazie all’intelligenza artificiale, e a una maggiore resilienza e ottimizzazione dei costi. Questo fornisce alle aziende ciò di cui hanno bisogno per avere successo nell’economia della nuova normalità”.

 Per i Partner, che hanno un ruolo critico nell’accelerare la trasformazione digitale delle aziende,  ServiceNow ha poi annunciato integrazioni con Microsoft e Twilio, così come il nuovo ServiceNow Service Graph Connector Program, che aiuta i clienti a razionalizzare i processi interni collegando nuovi e vecchi strumenti e far fronte al nuovo modo di lavorare.