I SystemInspection Service di Fujitsu ottimizzano gli ambienti IT ibridi

I servizi di discovery aiutano a definire lo scenario per la trasformazione data-driven analizzando la topologia dell’ IT dall’edge al core fino al cloud

 

 Fujitsu ha presentato due nuovi servizi di valutazione che hanno l’obiettivo di  permettere alle aziende di definire il proprio scenario di riferimento per una trasformazione data-driven.

A fronte di un costo fisso, le soluzioni di SystemInspection Service fanno leva su strumenti e capacità di analytics unificate per mappare l’architettura degli asset di dati fisici e logici presenti nell’intero ambiente IT ibrido.

Operativamente, scattano un’istantanea degli elementi di sistema esistenti a livello enterprise valutandone il grado di preparazione alla trasformazione digitale. Generano poi un inventario degli ambienti operativi SAP creando una visione olistica delle performance e dell’utilizzo delle risorse.

Fujitsu SystemInspection Service for Storage fornisce invece una visione centralizzata degli ambienti storage eterogenei – fisici e virtuali, residenti sia on-premises che nel cloud.

I nuovi SystemInspection Service complementano la gamma già esistente di servizi DataInspection e SystemInspection già a portfolio, che ampliano con strumenti per identificare metodi diretti utili a raggiungere performance migliori riducendo i costi, eliminando i colli di bottiglia prestazionali e migliorando l’utilizzo dei sistemi.

Le proposte Fujitsu SystemInspection Service sono peraltro parte di un più ampio portafoglio dedicato all’IT ibrido volto a fornire una chiara strategia per l’orchestrazione di mix di infrastrutture on-premises e cloud, sia privati che pubblici, con workload distribuiti in ambienti edge, core e cloud.

In Italia, le soluzioni Fujitsu SystemInspection Service e più in generale quelle dedicate all’IT ibrido sono distribuite da FINIX Technology Solutions.

Gli ambienti IT ibridi innalzano i costi e la complessità costringendo i clienti a gestire tool specifici separati prodotti da vendor differenti. Con i due nuovi servizi Fujitsu dedicati agli ambienti IT ibridi siamo in grado di fornire un quadro complessivo, anche nel caso di installazioni complesse che abbracciano l’edge di rete, il core e il cloud. La particolare capacità di Fujitsu nell’analizzare in maniera indipendente dall’hardware interi ambienti SAP e fornire soluzioni correttive end-to-end per i data center mette a disposizione dei clienti roadmap tecnologiche che possono essere implementate nell’architettura di ciascun ambiente SAP”, ha commentato Marcus Schneider, Head of Product Management Data Center Product Sales Europe di Fujitsu.