NetApp aggiorna il programma per i partner

Unified Partner Program è stato aggiornato per soddisfare le esigenze e i modelli di business dei partner e la trasformazione digitale dei clienti

NetApp ha annunciato l’aggiornamento del suo Unified Partner Program, per integrarlo e allinearlo con le capacità e i modelli di business dei propri partner. Il programma di NetApp sarà semplificato e ampliato per “offrire un’esperienza coerente, facilitare la trasformazione digitale dei clienti, accelerare la redditività dei partner e fornirgli un ambiente di business affidabile”, fa sapere la società.

Più in dettaglio, le novità riguardano miglioramenti allo Unified Partner Program nell’anno fiscale 2021. Gli obiettivi spiegati dalla società sono:

Semplificare: NetApp unificherà i contratti e gli accordi, semplificherà le linee guida e le policy, offrirà meno programmi di incentivazione ma più mirati e basati su accordi e offrirà programmi di incentivazione per il raggiungimento di obiettivi di crescita.

Espandere: NetApp fornirà ai Partner registrati l’accesso a maggiori informazioni, comunicazioni, programmi di abilitazione e formazione. Gli aggiornamenti includeranno anche l’inserimento dei Cloud First Partners nel NetApp Unified Partner Program e la creazione di programmi di formazione NetApp Learning Services per i partner e i fornitori di servizi cloud. Inoltre, NetApp amplierà e aggiornerà le sue specializzazioni con nuovi contenuti e vantaggi, tra cui l’aggiunta di SAP e XaaS

Investire: NetApp continuerà a investire in strumenti che rendano la pianificazione del business e la gestione e la misurazione degli incentivi più semplici e collaborativi per i partner. Offrirà inoltre un maggiore payout nel suo programma di incentivi New Account e consentirà di pagare più velocemente i rimborsi tramite il programma di incentivi Run2NetApp. NetApp ha inoltre lanciato il nuovo programma di incentivi Tech Refresh che permette ai partner di trarre vantaggio dall’ampia base di installazione di NetApp.

Differenziare: NetApp organizza i partner sulla base del livello di programma scelto, tra cui Registered, Gold, Platinum e Star. Ogni programma mostrerà i partner con specializzazioni specifiche e mirate, mettendo in evidenza i partner che forniscono servizi in aree chiave, tra cui XaaS, implementazione, supporto, cloud, cloud ibrido e converged infrastrucutre.

«I clienti hanno bisogno di partner esperti in materia in grado di aiutarli a progettare e realizzare con successo i loro piani di trasformazione digitale – ha dichiarato Chris Lamborn, head of Global Partner GTM & Programs di NetApp -. Ecco perché dal prossimo anno fiscale riconosceremo i partner sulla base della loro capacità di vendere, implementare e supportare soluzioni NetApp in aree che accelerano un percorso di trasformazione digitale di successo in un mondo multicloud ibrido».

Autore: