Commvault annuncia tecnologie Cloud per la gestione dei dati

Commvault ha firmato un accordo strategico con Microsoft per la fornitura di tecnologie SaaS e cloud per la gestione dei dati

 

Commvault ha siglato un accordo pluriennale con Microsoft che prevede l’integrazione in tema di go-to-market, engineering e offerta commerciale della propria offerta per la protezione dei dati Metallic Software-as-a-Service (SaaS) con Microsoft Azure. L’obiettivo è di fornire una sicurezza affidabile attraverso una gestione in ambiente SaaS più semplice.

Commvault e Microsoft, in pratica, uniscono due tecnologie – Azure e Metallic SaaS – con l’obiettivo di soddisfare l’esigenza di una robusta protezione dei dati, supportata da una sicurezza scalabile e multilivello.

Metallic, ha commentato l’azienda,  migliora la protezione dei dati di Microsoft Office 365 in caso di eliminazione accidentale, corruzione e attacchi dolosi.

Metallic prevede  anche una gamma di opzioni aggiuntive che vanno dal backup dei database VMware e Microsoft SQL, alla protezione degli endpoint.

“L’annuncio di oggi combina due delle migliori tecnologie enterprise cloud per semplificare e accelerare il percorso dei clienti verso il cloud,” dichiara Sanjay Mirchandani, President e CEO di Commvault. “È una nuova era per Commvault e il nostro obiettivo è chiaro: aiutare i partner di canale comuni e i clienti a semplificare l’IT con soluzioni di protezione dei dati di classe enterprise e collaudate, fornite tramite SaaS e protette nel cloud.” La combinazione di Commvault e Microsoft riunisce davvero le più innovative tecnologie di protezione dei dati e cloud che le due aziende possano offrire”.

Sul piano strategico la collaborazione nasce dall’utilizzo consolidato da parte di Commvault di funzionalità, tra cui la migrazione di applicazioni e dati, la conservazione a lungo termine e Azure Blob Storage per la sua scalabilità, durata e sicurezza.

Il nuovo accordo prevede la realizzazione di un’offerta SaaS di Metallic Cloud Storage su Azure Blob Storage e ulteriori integrazioni di prodotto con i servizi nativi Azure.

“Commvault e Microsoft hanno sempre fornito tecnologie affidabili ai propri clienti comuni, e l’annuncio di oggi fa evolvere ulteriormente il nostro storico rapporto in un momento fondamentale per le aziende che desiderano adottare tecnologie cloud e SaaS”, ha sottolineato Tad Brockway, Corporate Vice President Azure Storage..