Microsoft e SAS doppia partnership tecnologica e commerciale

Gli analytics di SaS su Microsoft Azure, con l’integrazione delle strategie per l’intelligenza artificiale e lo sviluppo della trasformazione digitale

Una partnership strategica quella fra Microsoft e SAS che risponde al fervore del settore nell’ambito degli anallytics della strasformazione digitale e soprattutto dell’intelligenza artificiale.

Secondo quanto annunciato, Microsoft e SA consentiranno ai clienti di gestire facilmente SAS nel cloud, espandendo le proprie soluzioni di business. In particolare, è prevista la migrazione delle soluzioni di analytics di SAS su Microsoft Azure in quanto fornitore cloud preferito per il cloud di SAS. Per i clienti Microsoft si aprono molte porte sul fronte SAS negli ambiti health care, servizi finanziari e molti altri.

 

 

Alla base anche l’integrazione di SAS sulle soluzioni cloud di Microsoft, come Azure, Dynamics 365, Microsoft 365 e Power Platform.

I vertici delle due società confermano inoltre la comune visione “volta alla democratizzazione dell’intelligenza artificiale e degli analytics”.

Nello specifico Scott Guthrie, Executive Vice President of Cloud and AI di Microsoft dichiara:« Grazie a questa partnership, Microsoft e SAS aiuteranno i nostri clienti ad accelerare la crescita e a trovare nuovi modi per guidare l’innovazione con un’ampia gamma di soluzioni analytics di SAS su Microsoft Azure». Ha poi aggiunto: «SAS, con la sua esperienza negli analytics, data science e machine learning è un partner strategico per Microsoft, insieme aiuteremo i clienti di decine di settori ad affrontare le sfide analitiche più critiche e complesse».

Il cloud è al centro della trasformazione digitale e la sua criticità è strategica, anche sul fronte della sicurezza.

Le aziende di tutto il mondo stanno andando verso il cloud per innovare e raggiungere velocemente i propri obiettivi di business, un esempio è la la struttura sanitaria Mercy di St. Louis nel Missouri dove , stanno migrando i loro carichi di lavoro SAS verso Azure per potenziare le prestazioni e l’efficienza dei costi, come afferma Curtis Dudley, Vice President of Data Analytics di Mercy, «Siamo entusiasti di quello che può portare la partnership tra SAS e Microsoft, ovvero maggiore velocità, scalabilità e un catalogo più ampio di soluzioni in ambito analytics per offrire un nuovo modello di assistenza».

Dudley aggiunge anche: «“In Mercy siamo impegnati a migliorare continuamente le cure e i risultati sui pazienti grazie alle potenzialità offerte da analytics e machine learning. Lavorando con Microsoft e SAS, possiamo trarre vantaggio dal software di analytics e dalla piattaforma cloud Azure e così rafforzare la nostra capacità di utilizzare i Real World Evidence per cure e trattamenti migliori».

Microsoft e SAS lavorano insieme per garantire che i prodotti e le soluzioni SAS possano essere implementati con successo e funzionare in modo efficace su Azure, affermano i protagonisti della partnership In particolare Oliver Schabenberger, Chief Technology Officer and Chief Operating Officer di SAS dichiara:«

SAS e Microsoft condividono la stessa visione per aiutare i clienti ad accelerare le iniziative di trasformazione digitale. Sappiamo entrambi che si tratta di arricchire i dati e prendere decisioni migliori, la collaborazione con Microsoft offre ai clienti un percorso più fluido verso il cloud. Ciò significa un accesso più rapido, più potente e più facile alle soluzioni SAS per analisi che tutti, indipendentemente dal livello di competenza, possono comprendere.».

La partnership comprenderà anche l’ottimizzazione di SAS Viya, l’ultima release cloud-native, per Azure, e l’integrazione delle soluzioni SAS nel Marketplace Azure, per offrire migliori risultati di business ai clienti.

«La partnership tra SAS, leader negli analytics, e Microsoft, leader nel cloud, è un’alleanza interessante. Con SAS che sta pianificando integrazioni con tutto il portfolio cloud di Microsoft, (Azure, Microsoft 365, Dynamics 365 & Power BI) si aprono opportunità per soluzioni congiunte», sostiene Steve White, Program Vice President, Channels and Alliances di IDC».

Di fatto è un inizioMicrosoft e SAS esploreranno opportunità per integrare le capacità analitiche di SAS, compresi modelli specifici per diversi settori di mercato, all’interno di Azure e Dynamics 365, e produrranno nuove soluzioni congiunte integrate con i servizi SAS in più settori. Questa ulteriore integrazione permetterà ai clienti SAS di sfruttare la scalabilità e la flessibilità del cloud per progetti in ambito AI e analytics. Ad esempio, Microsoft e SAS stanno già fornendo ai clienti soluzioni che aiutano a capitalizzare su larga scala la grande quantità di dati generati dall’Internet of Things combinando la piattaforma IoT Azure di Microsoft con le funzionalità di analytics, AI e IoT edge-to-cloud di SAS.

 

 

Autore: