Solidarietà Digitale: come ripartire in tutta sicurezza

 Personal Data e RSA hanno aderito al progetto del Ministro per l’Innovazione tecnologica e la Digitalizzazione  per ridurre l’impatto del Coronavirus

 

Personal Data, system integrator bresciano del Gruppo Project focalizzato su soluzioni per la virtualizzazione e la business continuity dei sistemi IT, ha annunciato il via di un progetto congiunto di adesione all’iniziativa Solidarietà Digitale con RSA, con le cui soluzioni ha ampliato il portfolio di soluzioni per la gestione del Cyber Risk a supporto della trasformazione digitale dei clienti.

Solidarietà Digitale è l’iniziativa del Ministro per l’Innovazione tecnologica e la Digitalizzazione, con supporto tecnico dell’Agenzia per l’Italia Digitale, per ridurre l’impatto sociale ed economico del Coronavirus grazie a soluzioni e servizi innovativi.

Mai come in questo momento le organizzazioni hanno bisogno di implementare la sicurezza sulle attività svolte da remoto“, ha commentato Giuliano Tonolli, amministratore delegato di Personal Data. “Lavorare in smart working comporta anche l’utilizzo di dati sensibili e documenti riservati che potrebbero mettere a rischio la proprietà intellettuale dell’azienda. Adottare soluzioni che gestiscono il rischio di terze parti e prevengono le frodi diventa la priorità per affrontare la ripartenza economica delle imprese“.

La RSA Fraud & Risk Intelligence Suite, in particolare, consente alle imprese di gestire i rischi relativamente ai canali digitali rivolti al consumatore, consentendo di minimizzare le perdite dovute ad attacchi fraudolenti.

La suite fa parte del portafoglio RSA di soluzioni di sicurezza business-driven, e fornisce un approccio unificato alla gestione del rischio digitale attraverso visibilità integrata, approfondimenti automatizzati e azioni coordinate.