Gestire la documentazione IT in tempo di emergenza

Una sfida per i managed service provider, soprattutto ora che lo smart-working è dominante, Achab propone una soluzione

Chi ha scelto da qualche tempo di fornire servizi gestiti sa bene quanto sia strategico avere sotto controllo una documentazione accurata in ogni aspetto delle reti dei clienti.

È un vero e proprio vantaggio competitivo, evidenziano i manager di Achab. Soprattutto durante una crisi come quella della pandemia in corso.

È chiaramente evidente per chi ha impostato il modello di business su logiche preventive, che sono preparate a sostenere i problemi delle infrastrutture informatiche. Il business per gli MSP che hanno adottato questo modello, con canone ricorrente, stanno reggendo bene a questa prima onda d’urto.

Chi ancora non ha fatto questa scelta dovrebbe approfittare della situazione e considerare il blocco un’opportunità di riflessione e formazione. Questo vale per i provider e, di filesso, anche per le imprese loro clienti, soprattutto se Pmi.

In questo contesto, come accennato, l’attività di gestione e manutenzione degli ambienti IT, documentare i sistemi e i cambiamenti apportati è essenziale affinché i tecnici possano svolgere al meglio il proprio lavoro e intervenire, quando occorre, anche su clienti solitamente seguiti da altri colleghi con la certezza di recuperare con facilità tutte le informazioni che occorrono.

Gestire i servizi IT

http://www.dreamstime.com/royalty-free-stock-photography-waiter-tray-image15833507

Gli esperti di Achab hanno selezionato una soluzione innovativa per garantire queste esigenze.

Si tratta di IT Glue dell’omonima società del gruppo Kaseya, distribuita da Achab dal 2018.

Attraverso una serie di strumenti e funzionalità vecchie e nuove, tale soluzione permette di semplificare e rendere più efficace il lavoro degli MSP, che possono così erogare un servizio di assistenza migliore soprattutto in un contesto di telelavoro obbligato e di aziende non presidiate.

Come ci spiegano i tecnici di Achab, la procedura di documentazione manuale produce molteplici file in diversi formati, slegati tra loro che non sempre sono mantenuti aggiornati, quindi occorre molto tempo per risalire ai dati richiesti.

necessario molto tempo.

La piattaforma cloud IT Glue, evidenziano presso il distributore italiano, consente a chi fornisce servizi IT di documentare qualsiasi aspetto delle strutture appartenenti ai propri clienti: computer, server, stampanti, apparati di rete, mobile, asset, password, domini, certificati SSL, software, scadenze e procedure.

In sostanza fornendo un miglior servizio di assistenza, risparmiando.

Questo è possibile in quanto la soluzione riesce a recuperare automaticamente le informazioni dalla rete e dai dispositivi mettendo a disposizione di tutti i tecnici una risorsa centrale, standardizzata, sincronizzata e sempre aggiornata. Quando occorre, la documentazione può inoltre essere condivisa con il cliente, mantenendo il controllo su chi può consultare e modificare i dati.

Come accennato, ci sono funzioni nuove, in particolare Office Cloud Editor, la principale nuova opzione che consente la modifica online, in tempo reale, dei documenti Microsoft Office direttamente all’interno di IT Glue. È una funzionalità premium disponibile per tutti i partner IT Glue Enterprise.

Altra funzione è Vault, in versione limitata che introduce l’host-proof hosting nel profilo di sicurezza IT Glue. Vault, evidenziano in Achab, consente agli utenti di IT Glue di de-crittografare le password esclusivamente a livello di endpoint con una passphrase specifica dell’utente, fornendo un notevole ulteriore livello di sicurezza per password altamente sensibili.

Gaetano Di Blasio ha lavorato presso alcune delle principali riviste specializzate nell’ICT. Giornalista professionista, è iscritto all’ordine dei giornalisti della Lombardia ed è coautore di rapporti, studi e Survey nel settore dell’ICT. Laureato in Ingegneria.