Smart Working sempre disponibile con comunicazioni native IP e Cloud

La soluzione BRAVO di SELTA permette di erogare servizi di UCC in modalità multi-tenant a dispositivi fissi e mobili su reti IP e nel Cloud

 

La diffusione dello Smart Working si sta combinando con altri paradigmi che stanno mutando profondamente il modo di lavorare. Passare dal concetto alla pratica richiede soluzioni complesse in grado di gestire i diversi dispositivi e sistemi operativi, di mitigare i rischi e, non ultimo, garantire che i provider possano fornire i servizi di comunicazione agli smart worker isolando le comunicazioni e i dati dei diversi clienti.

Sviluppare soluzioni con tali caratteristiche richiede forti competenze in diversi campi, da quello delle reti a quello dei Pbx ai sistemi operativi e agli standard delle reti mobili, sino ad una profonda conoscenza di cosa necessita ai service provider per rispondere alle esigenze dei clienti”, ha osservato Stefano Crespi, commissario straordinario di SELTA S.p.A.

Stefano Crespi - commissario straordinario di SELTA

Stefano Crespi – commissario straordinario di SELTA

La soluzione BRAVO per uno smart working ubiquo e flessibile

Una risposta a questi problemi, che permette ai provider di erogare facilmente e in modo sicuro servizi di smart working in ambienti IP Cloud nativi, è stata sviluppata da SELTA con il rilascio della soluzione BRAVO multi-tenant.

La piattaforma BRAVO è una soluzione di Unified Communications e Smart Working basata sul concetto di virtualizzazione delle risorse IT. E’ costituita da moduli che gestiscono applicazioni di UCC come i servizi di integrazione fisso/mobile. Aspetto chiave per un servizio di smart working ubiquo è che è stata progettata con un elevato livello intrinseco di sicurezza ed è fondata sul concetto di customer-centricity.

In sostanza, a disposizione del cliente, vi sono strumenti e servizi per una comunicazione e una gestione efficiente di persone e dispositivi connessi in rete.

Per far fronte alle diverse esigenze di aziende, operatori e utenti finali, BRAVO può essere implementata in diversi scenari, dalle organizzazioni private mono-sede e distribuite fino ai data center di operatori e Service Provider che desiderano erogare servizi di UCC.

In modo specifico per i data center, la soluzione sviluppata da SELTA si basa su un modello architetturale multi-tenant, al fine di consentire ai provider di servire più clienti tramite la medesima piattaforma, sfruttando l’ottimizzazione delle risorse IT, la gestione centralizzata multi-tier,  elevata qualità e sicurezza, ed un modello flessibile di licensing. Con BRAVO multi-tenant, SELTA fornisce ai propri reseller l’opportunità di integrare il loro modello di business erogando anche servizi di smart working in modalità as-a-Service.

Comunicazione aperta fuori e dentro l’ufficio

BRAVO è costituita da moduli nativi che gestiscono servizi spinti di integrazione fisso / mobile. La piattaforma è stata ideata per svincolare le forze di vendita e i collaboratori di front-office e back-office dalla loro ubicazione e dal dispositivo che utilizzano e rispondere alle esigenze dell’organizzazione per quanto concerne la produttività, il fidelizzare i clienti e l’ottimizzare i costi.

L’utente collegato a BRAVO dispone di un numero unico per tutti i suoi dispositivi, sia fissi sia mobili, ed è indipendente nella compilazione della loro lista e allo stesso modo gestisce la propria presenza / disponibilità / indisponibilità rendendola visibile ai colleghi.

Indipendentemente dallo scenario di attivazione, la piattaforma, realizzata su protocolli aperti, server standard come Linux e sulla virtualizzazione di VMware e RedHat, permette di erogare servizi convergenti multimediali attraverso interfacce con un elevato livello di UX. La piattaforma può inoltre essere integrata a soluzioni e dispositivi di terze parti.

I servizi di BRAVO per la UCC su IP e nel Cloud

I servizi di BRAVO per la UCC su IP e nel Cloud

Soluzione ideata per sostenere i processi di smart working attraverso il Cloud 

BRAVO è una soluzione multi-tenant ideata per rispondere alle necessità di Telco e Service Provider. Il Provider può soddisfare l’esigenza di servizi di comunicazione in mobilità dei propri clienti business e beneficiare di una gestione centralizzata ed ottimizzata.

In ambienti data center la multi-tenancy costituisce l’elemento chiave nell’erogazione di servizi su cloud perché consente di condividere le risorse IT in modo economico e sicuro tra più applicazioni e aziende.

Permette altresì di ottimizzare i costi e i tempi della messa in esercizio nei diversi ambienti IT che supporta e di gestirli in modo centralizzato, per esempio effettuando aggiornamenti software contemporaneamente verso tutti i clienti.

BRAVO può essere implementato anche dove  ci sia già in funzione la soluzione SELTA SAMIP, di cui può costituire una espansione, in modo da abilitare nuovi servizi e in particolare le comunicazioni via App mobile.

BRAVO Smart App: la app per lo smart mobile office

Parte integrante di BRAVO per fruire dei servizi di smart working è la Smart App, un client – iOS 10.X e iPhone 6 (e versioni successive) che permette di accedere ai servizi di UC ovunque ci si trovi. I servizi disponibili sull’applicazione si basano sul concetto di one-number/one-presence e consentono ad esempio di:

  • Inviare e ricevere chiamate d’ufficio in modalità VoIP o GSM
  • Accedere all’elenco aziendale e ai servizi Pbx (ad es. Voicemail, Conference, black/white list)
  • Impostare lo stato di disponibilità e visualizzare lo stato dei colleghi
  • Scambiare messaggistica istantanea con i colleghi
Ufficio al seguito con BRAVO Smart App

Ufficio al seguito con BRAVO Smart App

Particolarmente flessibile è la fruizione delle chiamate nel caso di uno Smart Mobile Office, dove possono essere presenti sia dispositivi mobili che il comune desktop. In questo caso la chiamata in arrivo viene segnalata su tutti i dispositivi in uso che sono stati abilitati ed è possibile decidere al momento su quale dispositivo fisso o mobile riceverla. Inoltre, è possibile trasferirla da un dispositivo all’altro mantenendo attiva la chiamata.