ServiceNow punta ai settori verticali

La nuova strategia della società si concentrerà inizialmente sul settore bancario e delle telecomunicazioni. Ampliate le partnership con Deloitte e Accenture

 

La società americana ServiceNow, specializzata in soluzioni di cloud computing, ha reso nota la propria strategia di sviluppo del business che prevede una focalizzazione sullo sviluppo di soluzioni per alcuni settori verticali. In particolare l’obiettivo iniziale saranno il settore bancario e le telecomunicazioni e grazie alla collaborazione con partner strategici potrà distribuire le soluzioni e integrarle presso gli ambienti e le infrastrutture dei clienti.

 

Le nuove soluzioni ServiceNow per il settore bancario hanno come obiettivo la semplificazione  delle operazioni middle-to-back per aiutare le banche a muoversi alla velocità del business digitale, fornendo una customer experience senza soluzione di continuità in tutta l’azienda e indirizzando così la customer loyalty.

Le nuove soluzioni per le telecomunicazioni, invece, allineano il servizio clienti e la service assurance per trasformare il modo in cui i communication service provider forniscono esperienze ai clienti, per anticipare le criticità e risolverle in maniera proattiva, massimizzando nello stesso momento la disponibilità e la qualità del servizio.

«Ogni azienda vuole offrire grandi esperienze per guidare e influenzare la customer loyalty, creando allo stesso tempo un forte coinvolgimento dei dipendenti – ha spiegato Bill McDermott, President and CEO, ServiceNow -. Creando soluzioni specifiche per un settore, che vengono distribuite attraverso un modello partner-led, siamo in grado di indirizzare quelle sfide uniche che le aziende affrontano nei mercati verticali, nel momento in cui vogliono trasformare il proprio business».

La società prevede anche di annunciare soluzioni per altri mercati, incluso il manufacturing, la sanità, media e altri.

 

Partnership strategiche

Proprio nell’ottica di sostenere la strategia verso i settori verticali, ServiceNow ha ampliato anche le partnership con Deloitte e Accenture.

Deloitte diventerà “Lead Launch” Partner per la soluzione ServiceNow dedicata al settore bancario e collaborerà con ServiceNow per implementare  nuovi workflow che trasformeranno il modo in cui operano le banche. Deloitte era già Lead Launch Partner per la soluzione ServiceNow Finance Close Automation.

Accenture diventerà, invece, “Lead Launch” partner per quanto riguarda la soluzione dedicata al mercato delle telecomunicazioni e aiuterà le aziende a guidare la digital transformation attraverso flussi di lavoro purpose-built. Accenture supporterà la roadmap dei prodotti ServiceNow e creerà workflow digitali specifici per le Telco, con l’obiettivo di fornire grandi esperienze che supportino il networking software defined, vitale per i nuovi servizi connessi abilitati dal 5G.

 

Autore: