Sergio Romoli guida la Divisione Cloud & Enterprise di Microsoft Italia

Il nuovo direttore avrà il compito di favorire l’adozione della piattaforma cloud Microsoft Azure nelle aziende per supportare la trasformazione digitale

Sergio Romoli è approdato in Microsoft nel 2015, entrando a far parte del team Microsoft Western Europe per poi passare nel 2017 al ruolo di Industry Lead for Retail and CPG (Consumer Packaged Goods) con la responsabilità di questo settore per diversi Paesi dell’Europa occidentale.

Il nuovo ruolo di recente assegnatogli è quello di Direttore della Divisione Cloud & Enterprise di Microsoft Italia, a riporto del Direttore Marketing & Operations Barbara Cominelli.

Romoli succede invece a Mattia De Rosa, che passa nella divisione Customer Success con il ruolo di Cloud Solution Architect Manager sempre all’interno di Microsoft Italia.

 

Sergio Romoli - Microsoft Italia

Sergio Romoli – Microsoft Italia

 

Nella nuova veste il direttore avrà la responsabilità di portare avanti le attività che favoriscono l’adozione da parte delle organizzazioni italiane della piattaforma cloud Microsoft Azure, consentendo loro di beneficiare di flessibilità, sicurezza e funzionalità per l’analisi dati e soluzioni di Artificial Intelligence.

L’obiettivo dichiarato è quello di supportare le aziende di ogni dimensione su tutto il territorio nazionale nell’avvio di progetti di trasformazione digitale, facendo leva sulle tecnologie innovative, sulla potenza computazionale e la scalabilità offerte dal cloud per progredire e aumentare la competitività dell’intero Paese, supportati anche dall’ecosistema di partner.

«Sono orgoglioso di intraprendere questo nuovo percorso che mi permetterà di capitalizzare la mia esperienza nei settori vendite, servizi e consulenza direzionale per supportare le aziende Italiane nell’adozione della piattaforma cloud Microsoft Azure. La transizione al cloud computing è ormai un passaggio essenziale per le aziende che hanno la necessità di innovare e digitalizzare i propri modelli di business e processi, per rimanere al passo con un mercato sempre più globale e competitivo. Il nostro obiettivo è offrire una piattaforma e soluzioni altamente personalizzate per rispondere in modo completo alle esigenze digitali di ogni azienda», ha commentato Sergio Romoli.

Autore: