I dati delle visite in-store rilevate da Sensormatic Solutions

L’affluenza in-store in Italia nel  Black Friday cresce del 5.3%. I dati del traffico di ShopperTrak rilevati da Sensormatic Solutions

 

Sensormatic Solutions, marchio del portfolio di Johnson Controls e attivo nelle soluzioni per la sicurezza, ha rilevato che rispetto al Black Friday del 2018, quest’anno il traffico dei consumatori registrato in Italia è aumentato del 5.3%.

Un report pubblicato da Sensormatic Solutions rileva le cinque giornate più trafficate in Italia durante il periodo di massima affluenza del 2019, sulla base di analisi estrapolate da oltre 1,5 milioni di dispositivi di raccolta dati installati nel mondo retail e di 40 miliardi di visite degli acquirenti acquisite ogni anno da ShopperTrak.

Sempre secondo i dati del report l’affluenza nei negozi italiani nell’intero weekend composto da venerdi 29/11, sabato 30/11 e domenica  1/12, ha visto una leggera decrescita, con un valore globale che è stato pari allo 0,8% in meno rispetto allo stesso weekend del 2018.

Tutto ciò tuttavia suggerisce il report, evidenzia la crescente importanza del Black Friday nel promuovere l’affluenza in-store e nel dare uno slancio agli acquisti natalizi, dal momento che i retailer stanno prolungando le loro strategie promozionali.

In sostanza, viene da commentare, conoscere il numero di acquirenti che entrano nei punti vendita, insieme ai tempi di permanenza, aiuta i retailer a prendere decisioni tempestive e a creare promozioni più efficaci durante le giornate di maggiore shopping.

“Sappiamo che oggi sono gli acquirenti ad avere il controllo su come, quando e dove fare acquisti, ma i nostri dati mostrano che il Black Friday rimane un giorno importante per il retail tradizionale. Le nostre rilevazioni aiutano i retailer a rilanciare le proprie strategie commerciali nei periodi di maggiore affluenza, massimizzando al tempo stesso il rendimento”, ha commentato i dati del report  Nicola Fagnoni, Regional Director Italia di ShopperTrak.

Utilizzando gli insight sui trend di affluenza, i retailer possono in pratica  aumentare il livello di assistenza in-store, adeguare la disposizione delle merci, gestire l’inventario e persino sensibilizzare sulla prevenzione delle perdite, per ottimizzare le opportunità di vendita offerte dai periodi di picco massimo.

Comprendere le “ore di punta” di un negozio può anche aiutare a identificare i momenti migliori per rifornire l’inventario, aggiornare le vetrine e gestire anche l’evasione degli ordini online.