Fortinet migliora le performance per la sicurezza integrata e l’SD-WAN

Il Security Processor di Fortinet stabilisce un nuovo benchmark per i Security Compute Rating  e rende più veloce il firewall FortiGate 60F di nuova generazione

 

La trasformazione e l’innovazione digitale in atto a qualsiasi livello aziendale e praticamente in tutti i settori industriali, e la progressiva adozione del cloud per esternalizzare la complessità dell’IT sta mutando profondamente il modo di sviluppare il business e ha fatto emergere sfide molto impegnative per le imprese.

Una di queste è ad esempio la scarsa user experience dovuta ai vincoli derivanti dalla larghezza di banda della rete o all’aumento dei rischi legati alla sicurezza, questo soprattutto quando si è in presenza di sedi o filiali distribuite sul territorio e connesse a internet.

Le Software-defined wide area networks (SD-WAN) sono emerse come la soluzione preferita per risolvere queste criticità e anche perché permettono di ridurre i costi associati alle connessioni MPLS.

Tuttavia, osserva Fortinet , società attiva nello sviluppo di soluzioni di cyber sicurezza integrate e automatizzate,  non tutte le soluzioni SD-WAN sono riuscite a soddisfare i requisiti richiesti  a livello di rete di accesso, quella che viene riferita anche come edge di rete e cioè la parte che collega la rete di dorsale alle sedi e ai dispositivi periferici..

Il problema, in sostanza, risiede nel fatto che non poche delle soluzioni SD-WAN disponibili sul mercato non forniscono in modo congruo quelle prestazioni di visibilità o sicurezza necessarie al fine di garantire una connessione sicura e una user experience di qualità.

La soluzione in un processore di sicurezza dedicato

Per supplire ai problemi e alle criticità sopra evidenziate e supportare le imprese nella trasformazione della parte periferica della rete e la realizzazione di  reti di accesso software-defined sicure, Fortinet ha rilasciato un firewall di nuova generazione, il  FortiGate 60F.

Fortine-FortiGate-60F

Fortine-FortiGate-60F

Aspetto chiave della nuova soluzione è che comprende il suo processore di sicurezza brevettato SOC4.

Tra le principali caratteristiche di FortiGate 60F va annoverato:

  • Funzionalità di sicurezza e routing avanzate in un unico dispositivo atte a consentire ai responsabili di rete di implementare SD-WAN in modo sicuro, oltre a ridurre la complessità dello sviluppo grazie al consolidamento delle diverse funzioni necessarie in un’unica soluzione.
  • Miglioramento della user experience per il traffico aziendale critico (sia esso SaaS, multi-cloud o di Unified Communication). Il miglioramento nella gestione delle applicazioni best-in-class deriva ad esempio dalla maggior visibilità inerente il traffico svolto a livello di edge e di rete, criptato o non criptato, senza che vi siano impatti sulle prestazioni.
  • FortiGate 60F fa leva sul processore di sicurezza SOC4 brevettato da Fortine per sfruttare i principi del Security-Driven Networking. L’approccio adottato, ha spiegato, fornisce una approfondita analisi del traffico crittografato di tipo SSL/TLS (acronimi riferiti ai protocolli di rete Security Socket Layer e di Transport Layer Security) sino a 750Mbps, 11 volte superiore alla media nel mercato. In pratica, per aiutare a proteggere la rete senza comprometterne però le prestazioni, il dispositivo fornisce una prevenzione esaustiva dalle minacce, il controllo delle applicazioni e del malware a 700Mbps, quattro volte superiore, osserva Fortinet, alla media del settore.

I dati riferiti da Fortinet sono il risultato  del Security Compute Rating, un benchmark che confronta le performance delle appliance firewall di nuova generazione basate su ASIC di Fortinet con quelle di altri fornitori di NGFW e SD-WAN nella stessa fascia di prezzo che utilizzano però CPU generiche per quanto concerne le prestazioni di rete e la sicurezza.

Sempre più clienti si stanno impegnando per raggiungere il livello adeguato di user experience, visibilità e sicurezza ai confini della rete, con l’obiettivo di supportare le applicazioni aziendali più critiche. Con l’arrivo di FortiGate 60F, e grazie al nostro ultimo processore di sicurezza, Fortinet rinnova il suo impegno per l’innovazione nell’ambito della sicurezza, stabilendo nuovi record di performance nel settore e consentendo ai responsabili di rete di trasformare veramente la loro WAN edge. La nostra quota di mercato in rapida crescita sottolinea la necessità di un approccio Security-Driven Networking, che consolida in un unico dispositivo SD-WAN routing evoluto e capacità di sicurezza avanzate”, ha commentato John Maddison, EVP of Products e CMO in Fortinet.

I dati  del Security Compute Rating non sono peraltro gli unici che evidenziano il livello tecnico e prestazionale del FortiGate 60F.

La soluzione ha ricevuto  riscontri positivi anche dalla validazione di terze parti ed è stata  evidenziata come “raccomandato da”.. nei test di NSS Labs SD-WAN Group per quanto concerne in particolare le prestazioni e il livello di sicurezza avanzata fornita laddove  è in corso o si desideri avviare la trasformazione della rete a livello di edge.