Backup nel cloud Azure più sicuro con Veeam

Veeam ha rilasciato una nuova versione di Veeam Backup for Microsoft Office 365 e mostrato un’anteprima cloud-native di Veeam Backup for Microsoft Azure con  la stima dei costi

 

Veeam Software, ha annunciato la versione beta pubblica del nuovo Veeam Backup for Microsoft Office 365 v4 . Inoltre, l’azienda ha annunciato anche la disponibilità di una preview della nuova soluzione di data protection cloud-native Veeam Backup for Microsoft Azure per i workload Microsoft Azure.

Queste nuove soluzioni, ha commentato, supportano la strategia cloud dell’azienda volta a fornire agli utenti Microsoft funzionalità aggiuntive per la protezione dei dati, scalabilità e un migliore controllo dei dati cloud-based.

L’esigenza della soluzione Veeam deriva dal fatto che con Office 365, Microsoft è responsabile dell’operatività dell’infrastruttura Office 365, ma il backup e la gestione dei dati restano di competenza dei clienti.

La nuova soluzione Veeam Backup for Microsoft Office 365 v4 fornisce in un tale contesto un’integrazione diretta con Microsoft Azure Blob Storage, e permette alle aziende che desiderano tenere i loro dati Office 365 in Azure una soluzione scalabile e sicura. La versione include inoltre miglioramenti delle prestazioni per il backup di Microsoft SharePoint e OneDrive for Business.

Disponibile con il rilascio anche uno strumento integrato per la stima dei costi del cloud, volto a permettere agli utilizzatori un maggiore controllo sui costi e sui risparmi.

Il controllo è migliorato anche tramite l’integrazione con Veeam Backup & Replication, integrazione che è volta a consentire alle aziende di assumere il controllo dei propri dati del cloud proteggendo e gestendo i backup di Azure insieme ai dati fisici, virtuali e cloud.

Esattamente come avviene on-premise, anche in presenza di soluzioni SaaS è indispensabile proteggere ed effettuare il backup di informazioni di importanza critica per l’operatività aziendale. Veeam Backup for Office 365 soddisfa questa esigenza e il rapido incremento dell’adozione di Azure che stiamo osservando da parte dei nostri clienti, conferma la strategia di Veeam di proseguire il lavoro fatto con Microsoft e fornire una soluzione di backup nativa sviluppata specificamente per i workload Azure”. ha commentato l’annuncio Ratmir Timashev, Executive Vice President of Sales & Marketing di Veeam.

Ratmir Timashev

Ratmir Timashev

Tra i benefici più significativi della nuova versione evidenziati da Veeam vi è la possibilità di:

  • Ridurre i costi con l’object storage e pagare soltanto per ciò che si utilizza.
  • Sfruttare una scalabilità praticamente senza vincoli per la capacità di storage.
  • Semplificare le installazioni nel cloud pubblico.

Veeam Backup for Microsoft Azure, sia in versione gratuita che a pagamento, sarà disponibile attraverso il Marketplace Azure. I backup effettuati con Veeam Backup for Microsoft Azure possono inoltre essere gestiti con Veeam Backup & Replication e integrati all’interno della nuova Veeam Universal Licence.

La disponibilità commerciale del nuovo prodotto, ora in versione public beta, e è prevista per fine 2019. Già da ora è però possibile scaricare la versione beta e ricevere una notifica della disponibilità della versione 4.