Trend Micro e Snyk mettono al sicuro i DevOps

L’accordo integra le soluzione per la sicurezza delle due aziende per bloccare le minacce e risolvere le vulnerabilità open source nelle applicazioni

 

Trend Micro ha annunciato una partnership strategica con Snyk, società attiva nelle soluzioni di sicurezza open source dedicate agli sviluppatori.

La partnership si focalizzerà sul risolvere le sfide che le vulnerabilità open source causano agli sviluppatori e che derivano dal riutilizzo del codice, dalle repository pubbliche e dall’open source stesso.

Trend Micro e Snyk hanno l’obiettivo di  aiutare le aziende nel gestire il rischio delle vulnerabilità senza interrompere però il processo di delivery del software. In pratica, la combinazione tra l’intelligence di Snyk per le vulnerabilità open source e le soluzioni di sicurezza di Trend Micro si prefigge di fornire uno strumento sofisticato ed efficace per rilevare le vulnerabilità negli ambienti DevOps.

L’approccio di Snyk e la fiducia che ha costruito direttamente con la comunità di sviluppatori è senza paragone”, ha commentato Kevin Simzer, chief operating officer di Trend Micro. “La nostra collaborazione dimostra che entrambe le aziende comprendono le esigenze degli sviluppatori di usufruire di una security che non intralci le attività. Questa partnership è strategica ed è l’inzio di una collaborazione futura per garantire la sicurezza dei flussi di lavoro DevOps”.

L’accordo è il risultato della considerazione che le aziende oggi hanno bisogno di maggior velocità nello sviluppo delle applicazioni e la rapidità e l’efficienza si ottengono sfruttando il codice open source.

Gartner, in proposito, evidenzia come “Oltre il 95% delle organizzazioni IT di tutto il mondo utilizza software Open-Source all’interno di carichi di lavoro IT mission critical, in maniera consapevole o inconsapevole”.

Una ricerca di Snyk ha rilevato, inoltre, che le vulnerabilità nelle librerie open source sono raddoppiate negli ultimi due anni e stanno crescendo rapidamente.