Con Synology l’analisi video è realizzata con l’AI

La nuova soluzione di Synology monitora in modo intelligente le risorse aziendali e garantisce il controllo della privacy

 

Synology ha annunciato NVR DVA3219, una soluzione di sorveglianza locale che, ha evidenziato,  garantisce una estrema  accuratezza nel rilevamento video e riduce al minimo le interferenze ambientali attraverso una tecnologia di deep learning.

Costruttivamente il dispositivo DVA3219 integra una GPU NVIDIA GeForce GTX 1050 Ti in grado di eseguire 4 attività di analisi video in tempo reale e supportare fino a 32 flussi video simultanei.

A livello funzionale il dispositivo permette agli utenti di utilizzare le funzionalità di analisi video avanzate senza costi di licenza aggiuntivi (conteggio delle persone, rilevamento intrusioni, zona inattiva e rilevamento di precisione dei movimenti) e accedere agli aggiornamenti software di Surveillance Station per tutto il suo ciclo di vita.

Tra le altre caratteristiche:

  • CPU quad-core 2,1 Ghz e 4 GB di memoria DDR4 espandibili a 32 GB
  • Quattro porte 1GbE (RJ-45) integrate con supporto failover e Link Aggregation
  • Scalabile fino a 14 unità con due unità di espansione Synology DX517
  • Compatibile con oltre 7.100 modelli di telecamere di oltre 100 brand noti
  • 8 licenze per dispositivo incluse per la configurazione di videocamere, moduli I/O, controller di accesso e dispositivi per le transazioni

Stiamo portando il Deep Learning nell’analisi video locale, così da poter fornire informazioni dettagliate in un ambito sicuro, garantendo la privacy dei clienti”, “DVA3219 sfrutta appieno il potenziale dell’analisi video in Surveillance Station, attraverso degli algoritmi di Deep Learning“, ha commentato l’annuncio Michael Wang, Product Manager di Synology.