Un primario fornitore di servizi rivoluziona la rete con i vCPE Service Assured di RAD

Le soluzioni  SDN / NFV, vCPE e di orchestrazione di RAD  consentono di accrescere  la propria offerta di servizi alle aziende  e di qualificarsi nei confronti della concorrenza

 

I fornitori di servizi di comunicazione (CSP) nel segmento dei servizi alle imprese si trovano ad affrontare una forte concorrenza, sia da parte di giganti OTT che offrono servizi di connettività cloud semplici ed economici, sia da fornitori SD-WAN (reti geografiche software defined) che offrono un’alternativa a basso costo alle VPN basate su protocollo IP.

Per mantenere i volumi di fatturato e accrescere la propria presenza i CSP devono in sostanza trovare modi qualificanti per risultare indispensabili per le aziende clienti.

Per far fronte a queste esigenze, un primario fornitore di servizi di livello 1 operante nel sud est asiatico, ha adottato la soluzione vCPE Service Assured di RAD, rappresentata in Italia dalla società di ingegneria CIE Telematica (www.cietelematica.it),  come parte di un progetto per trasformare profondamente la sua rete in una rete NFV / SDN (rete definita a software  e con la virtualizzazione delle risorse).

Le possibilità che si sono aperte per l’operatore sono consistenti. Se fino a poco tempo fa il suo principale portafoglio di servizi era concentrato principalmente sulle VPN IP, ora con i vCPE Toolbox può offrire ora ai clienti aziendali un ampio portfolio di servizi.

La soluzione adottata dal provider include in proposito le piattaforme pCPE ETX-2v uCPE e ETX-2p a livello di sito aziendali, entrambe che girano sul sistema operativo vCPE aperto che ha il compito di gestire le risorse dedite alla virtualizzazione, nonché l’orchestrator di domini RADview integrato con SDN / NFV Orchestrator.

uCPE e pCPE di RAD verranno utilizzati per continuare a fornire servizi IP VPN esistenti su MPLS e banda larga, ma consentiranno anche l’erogazione di servizi a valore aggiunto che finora non erano possibili. Tali servizi includono l’accesso sicuro e affidabile a cloud pubblici e privati, firewall personalizzati, soluzioni DDoS, Intrusion Detection Systems (IDS) / IPS e altri.

Servizi qualificanti e personalizzabili

Il fornitore di servizi prevede inoltre di ulteriormente qualificarsi nei confronti dei concorrenti utilizzando vCPE Toolbox per offrire servizi personalizzati a settori verticali specifici, come l’ospitalità, la vendita al dettaglio e la gestione della catena di approvvigionamento.

Ad esempio, un pacchetto di servizi su misura per le filiali al dettaglio potrebbe includere un firewall per il breakout locale di Internet, l’ottimizzazione WAN, il controller WiFi gestito e un servizio CCTV gestito, mentre nel settore della logistica potrebbe includere anche RFID gestito per il tracciamento degli asset e il tracciamento dei veicoli.

Inoltre, ciò consentirà ai clienti finali aziendali e delle PMI, ha evidenziato Luigi Meregalli, general manager di CIE Telematica (www.cietelematica.it) di utilizzare un portale self-service per implementare e attivare autonomamente varie funzioni del loro servizio dati aziendale.

La crescita dei fornitori di servizi è a rischio a meno che non impieghino strategie nel settore dei servizi lungimiranti“, ha commentato  Udy Kashkash, Vice President Global Customer Facing Group di RAD. “Per rispondere alle esigenze dei clienti hanno bisogno di sviluppare nuove offerte che sfruttino la flessibilità e la scalabilità di soluzioni NFV e gestite, e atte a garantire l’accesso sicuro ai cloud pubblici. La soluzione vCPE consente di farlo, con l’ulteriore vantaggio derivante dal disporre di un’architettura aperta e di automazione che consente di offrire servizi personalizzati per specifici settori verticali, come l’ospitalità, la vendita al dettaglio e la gestione della catena di approvvigionamento“.