Le soluzioni di Thycotic in esclusiva da Ingecom

Il VAD spagnolo, da poco presente in Italia, distribuisce in esclusiva le soluzioni per la gestione degli accessi privilegiati del vendor statunitense

Una collaborazione già in corso dal 2017 in Iberia quella tra il VAD spagnolo Ingecom, da poco sbarcato sul territorio nazionale, e Thycotic, fornitore di soluzioni per la gestione degli accessi privilegiati (PAM), che ora si estende anche all’Italia.

Access password

 

Thycotic potrà contare per espandersi nel mercato italiano sull’esperienza di Ingecom come specialista in soluzioni di sicurezza, al fine di rafforzare ed espandere la propria area di business.

Il VAD ha promosso con successo le soluzioni di Thycotic ottenendo significativi risultati in termini di PoC, progetti realizzati e fatturato. Questo è stato possibile anche grazie all’attività svolta in qualità di Training Center e costante promozione della tecnologia PAM.

Javier Modúbar, CEO di Ingecom, ha commentato con queste parole la partnership: «Siamo molto lieti di avere Thycotic nel nostro portafoglio anche per l’Italia. L’allargamento di questo accordo è la prova e la naturale conseguenza del grande lavoro che entrambe le aziende stanno facendo in Iberia. Riteniamo che Thycotic sia un produttore leader di tecnologia PAM, le cui soluzioni, quest’anno, sono e saranno sempre più prioritarie per le aziende di qualsiasi dimensione».

Mentre dall’altra parte, Silke Ahrens, Channel Director International di Thycotic: «Secondo gli analisti di Gartner Privileged Access Management (PAM) è stata la priorità n.1 per la sicurezza informatica del 2018 e continuerà ad esserlo nel 2019. È un’opportunità perfetta, per i nostri partner di canale, per continuare ad essere percepiti come consulenti fidati e aiutare i propri clienti a proteggere le chiavi dei propri regni».

La soluzione principale del vendor è Thycotic Secret Server, progettata per proteggere gli account con privilegi sia on premise sia nel cloud. Ciò garantisce che le informazioni sensibili siano archiviate e gestite in modo granulare eliminando il rischio di accessi non autorizzati. Secret Server consente inoltre, a qualsiasi tipologia di azienda, di gestire, condividere e scambiare automaticamente informazioni confidenziali, come credenziali e password,  sollevando gli utenti dalla necessità di includere le proprie password in documenti quali Word o Excel.

Nel caso della soluzione cloud, si può beneficiare di funzionalità quali automazione, auditing, report, alert, controllo dei flussi di lavoro e monitoraggio delle sessioni.

Autore: