Il Gruppo Prada si affida al cloud di Oracle

Prada adotta la soluzione Oracle Retail per ottimizzare la gestione degli stock e rendere la customer experience personalizzata

Il Gruppo Prada ha avviato una collaborazione con Oracle per l’adozione di tecnologie avanzate per supportare e garantire una maggiore efficienza dei principali processi commerciali del Gruppo.

Grazie all’adozione di Oracle Retail Cloud Services, Merchandise Financial Planning, Assortment e Item Planning, il Gruppo Prada potrà ottimizzare i processi di merchandising: previsioni di vendita, analisi delle performance, Open To Buy (OTB), gestione alla catena di distribuzione e assegnazione delle scorte.

L’adozione di questa soluzione, fanno sapere da Oracle, migliorerà l’analisi dei KPI del Gruppo oltre a garantire la definizione di obiettivi e budget più mirati.

 

Prada store

 

Grazie alle applicazioni adottate il noto brand del lusso potrà analizzare i dati storici e comprendere le dinamiche di consumo all’interno del proprio network retail, che conta 634 negozi in tutto il mondo. Ciò consentirà di ottenere informazioni più accurate per la definizione delle strategie aziendali e a offrire un’esperienza di acquisto personalizzata ai propri clienti. L’utilizzo di Oracle Retail Customer Engagement Cloud Service e Oracle Retail Xstore Point of Service, consentirà infatti di ricevere in tempo reale tutte le informazioni relative al cliente in ogni touch-point.

«Offrire un’esperienza del marchio positiva e unica è d’importanza fondamentale per i brand del lusso – ha spiegato Mike Webster, Senior Vice President e General Manager di Oracle Retail – A Milano così come a San Francisco oppure online, i clienti del Gruppo Prada si aspettano che l’offerta sia sempre nuova e disponibile. Grazie alla collaborazione con Oracle, Prada sarà in grado di comprendere meglio e anticipare le esigenze della propria clientela, ottimizzando l’assortimento e garantendo che ogni contatto con i marchi si traduca in un’esperienza di acquisto unica e soddisfacente».

«La collaborazione con Oracle rientra in una strategia più ampia che prevede importanti investimenti per potenziare efficienza e efficacia dei processi operativi» ha aggiunto Lorenzo Bertelli, Prada Group Head of Marketing and Communication.

 

Autore: