Allnet.Italia: Intelligenza Artificiale nuova sfida tecnologica per le imprese

Il distributore mette a disposizione di system integrator, ISP, reseller e installatori le tecnologie e il supporto tecnico per lo sviluppo di soluzioni di Intelligenza Artificiale

Nel 2018, la spesa mondiale per i sistemi di Intelligenza Artificiale (AI) ha raggiunto i 24 miliardi di dollari con un aumento del 50% rispetto al 2017 e, si stima, continuerà a registrare significativi investimenti da tutti i segmenti industriali nei prossimi anni. IDC prevede che, nel 2022, supererà i 77 miliardi di dollari. L’Italia pare non sarà esclusa ed entro il 2019, gli investimenti per sistemi e piattaforme di AI crescerà a ritmi sostenuti, raggiungendo i 25 milioni euro, rispetto ai 17 milioni di euro del 2018.

Con queste premesse Allnet.Italia, distributore ICT a valore, ha deciso di supportare il canale dei partner nello sviluppo di soluzioni integrate di Intelligenza Artificiale. Grazie alla collaborazione con partner di eccellenza il distributore è in grado di mettere a disposizione di system integrator, ISP, reseller e installatori, tecnologie innovative e il supporto tecnico di un team qualificato.

Massimiliano Papadopoulos, CEO di Allnet.Italia, ha sottolienato: «Siamo profondamente convinti che sia necessario, per il canale, giocare d’anticipo, al fine di guidare l’innovazione all’interno delle imprese supportando i manager IT nella definizione della strategia tecnologica più adatta alle proprie necessità».

 

Artificiall Intelligence

Artificial Intelligence e sicurezza

L’apprendimento automatico e l’Intelligenza Artificiale giocano un ruolo importante anche nella lotta al cyber crime.

Per esempio, attraverso l’utilizzo di firewall studiati per offrire protezione avanzata multilivello. Un esempio, cita Allnet.Italia, è l’introduzione di un’innovativa architettura che apporta nuove funzionalità di sicurezza con firewall di ultima generazione. Un servizio di intelligence delle minacce che raccoglie, analizza e classifica autonomamente gli eventi e sviluppa nuove ed efficaci “signature” difensive distribuite in tempo reale in tutto il sistema.

Un ulteriore approccio fresco ed innovativo alla sicurezza è, invece, offerto da un firewall evoluto, che sfrutta le elevate potenzialità della tecnologia HIPS (Host Intrusion Prevention System) per identificare e bloccare preventivamente ogni tipologia di malware, grazie a un’analisi comportamentale dei file utilizzati in rete.

Nel settore della sicurezza fisica, invece, un esempio di utilizzo dell’Intelligenza Artificiale sono le termocamere che integrano, direttamente al loro interno, un evoluto software di analisi video in grado di auto apprendere e distinguere un target umano da un veicolo, in prospettiva 3D, attivando, automaticamente, un sistema di Intrusion Detection. Così come tecnologie con funzioni intelligenti che trasformano le telecamere in un vero e proprio sistema di “vehicle recognition”.

 Un altro utilizzo può essere applicato nei sistemi di videoconferenza dove l’Intelligenza Artificiale applicata alle videocamere permette di rilevare la presenza di persone all’interno del campo visivo e di inserirle, automaticamente, nell’inquadratura.

Per rispondere, inoltre, alla necessità dei professionisti di sviluppare modelli di machine-learning economici, Allnet.Italia ha stretto un’importante collaborazione con un Partner tecnologico, al fine di offrire una piattaforma di calcolo di Intelligenza Artificiale, con algoritmi sofisticati, supportati da una gamma di solidi NAS. Infine, altrettanto fondamentale è l’accordo commerciale siglato da Allnet.Italia, finalizzato alla distribuzione di un’innovativa piattaforma IoT integrata, all-in-one, che permette alle imprese di connettere e gestire i propri dispositivi in cloud, con funzionalità di monitoraggio, machine learning e analisi predittiva, in tempo reale, dei flussi di dati.

Autore: