In un anno Atos ha abilitato la trasformazione digitale di Illumia

Con la soluzione DORA, che gestisce Operations, Finance e Customer Relationships in modo integrato, Illumia è in grado di affrontare le sfide future e adattare le logiche di business

Atos, società attiva a livello mondiale nella trasformazione digitale, ha annunciato che Illumia, azienda familiare italiana operante nel settore dell’Energia, ha trasformato digitalmente il proprio business in soli 15 mesi utilizzando la piattaforma digitale “DORA” (Digital Operations per i Retailers di Atos). L’azienda ha già ottenuto immediati vantaggi economici e finanziari, oltre ad una migliore user experience e un’ottimizzazione dei processi di controllo.

Per sostenere le sue ambizioni di crescita e la competitività in un settore complesso come quello delle utility, Illumia ha scelto DORA, ha aggiunto Atos, una soluzione che, sfruttando la potenza di SAP HANA, realizza un elevato grado d’integrazione dei processi dal customer care al back-end.

Nello specifico le funzionalità ed i processi messi a disposizione dalla soluzione DORA sono stati implementati su SAP S/4HANA per la componente gestionale, SAP C/4HANA per i canali di vendita e il customer service e SAP S/4HANA for Utilities per i processi verticali tipici delle aziende utilities.

Con il nuovo sistema che gestisce Operations, Finance e Customer Relationships in un modello integrato, Illumia ha voluto porsi nella condizione di affrontare le sfide future, come l’introduzione di nuovi strumenti a supporto della vendita, la velocità di esecuzione e la possibilità di mutare agevolmente le logiche di business.

“Considero il progetto implementato con Atos un piccolo capolavoro realizzato con risorse appropriate e in tempistiche sorprendenti”, ha dichiarato Claudio Carrà, Chief Technology Officer di Illumia. “Abbiamo migrato i dati di business degli ultimi cinque anni, effettuato tre mesi di formazione e due mesi di testing sulla piattaforma coinvolgendo 70 utenti interni. Questo primo traguardo ci consente oggi di gestire in maniera integrata tutti i processi aziendali”.