Achab facilita la gestione e l’assistenza remota cross platform

Controllo remoto multi piattaforma, flessibilità e sicurezza sono le principali caratteristiche della nuova soluzione ISL Online distribuita da Achab

 

Achab, (www.achab.it) azienda specializzata nella distribuzione di soluzioni software a valore, ha annunciato di aver siglato un accordo con ISL Online per la distribuzione dell’omonima soluzione di remote desktop, che semplifica l’assistenza remota grazie ad un approccio cross platform.

Forte di un’expertise di oltre 15 anni, dal 2003 ISL Online è considerata, ha evidenziato Achab, una delle aziende pioniere nel settore del supporto da remoto. La soluzione ISL Online, in particolare, permette di fornire supporto ai vari dispositivi fissi  o mobili, sia PC che Mac o Linux, abilitandone il controllo remoto con un click.

Gli utenti interessati a ricevere supporto possono richiedere una sessione di assistenza tramite la desktop app, il sito web, l’url o la mail di invito.

Gli MSP che utilizzeranno ISL Online hanno anche l’opportunità di fornire ai propri clienti un’assistenza tempestiva e in sicurezza grazie alla connessione criptata tra i device con chiave di cifratura AES 256-Bit, senza dover aprire porte in ingresso sul firewall e senza realizzare una VPN.

“L’obiettivo di fornire una risposta sempre più concreta e aderente alle esigenze degli MSP italiani, ci ha portati a valutare positivamente l’inserimento di ISL Online tra le soluzioni attualmente distribuite da Achab in Italia perché si tratta di un prodotto in grado di offrire un supporto remoto a 360° decisamente più evoluto rispetto ad altre piattaforme già note”, ha commentato Andrea Veca, CEO di Achab.

Tra i principali vantaggi offerti da ISL Online e evidenziati  vi è anche la possibilità di ridurre i costi di gestione grazie alla sottoscrizione di un’unica licenza che permette di installare il software su un numero illimitato di workstation.

In questo modo è possibile fornire supporto remoto ad un numero illimitato di clienti, senza problemi nella creazione degli account operativi che compongono il team di supporto.

Non ultimo, diventa inoltre possibile controllare ed operare anche da smartphone senza pagare una licenza aggiuntiva.

“Sul mercato le soluzioni di remote desktop attualmente disponibili sono parecchie, tuttavia riteniamo che offrire un vantaggio competitivo reale significa provvedere all’erogazione di funzionalità e caratteristiche di livello superiore in grado di semplificare notevolmente le procedure di assistenza tecnica. Abbiamo scelto ISL Online per ampliare il ventaglio delle proposte ACHAB perché rispetto ad altre piattaforme offre una maggiore flessibilità grazie alla possibilità di utilizzare il programma su cloud pubblico, privato, on premise o in MPC (Manage Private Cloud)”, ha  commentato Claudio Panerai, CTO di Achab.