Ricoh gestisce la rete di locker di InPost

La società specializzata  nella produzione di armadietti automatizzati per la consegna di pacchi si affida a Ricoh per l’assistenza tecnica al proprio network di locke

 

10.000 parcel lockers e oltre 100.000.000 pacchi gestiti in oltre 20 Paesi del mondo, 10.000 dipendenti a livello globale: sono i numeri di InPost, azienda polacca leader nella produzione di locker automatizzati che consentono il ritiro e la consegna di merci e alimenti h24 e danno ai consumatori la libertà di ritirare pacchi e merci in qualunque momento, migliorando la gestione del cosiddetto “ultimo miglio”.

“In Polonia siamo leader in questo settore disponendo di una rete di 5.000 parcel locker per l‘invio e la ricezione di pacchi, a cui si aggiungono i nuovi locker refrigerati per la ricezione della spesa. I locker stanno rivoluzionando il mondo dell’e-commerce dando un nuovo impulso al mercato e diventando sempre più popolari tra gli operatori di questo settore” ha commentato Gianluca Gabriele, Country Manager di InPost Italia..

Forte delle competenze maturate, qualche anno fa InPost ha deciso di espandersi in altri Paesi. L’Italia è una delle aree geografiche prioritarie per questa azienda grazie alla partnership con Poste Italiane e alla Rete Punto Poste che può contare su 350 locker installati su tutto il territorio.

L’obiettivo di InPost è arrivare entro il 2021 a 600 locker mediante la propria rete, aumentando così la capillarità dei servizi in particolar modo nelle città principali.

Tra le aziende che hanno scelto di avvalersi della rete di locker vi sono Avon, CheGiochi, Decathlon, ePrice, Ibs, Libreria Scolastica, Libreria Universitaria, Made in Cucina, Prima Infanzia, SportIT e Webster.

InPost

InPost

Il valore dell’assistenza tecnica

Per garantire ai consumatori servizi efficienti e sempre disponibili, l’assistenza tecnica e la manutenzione preventiva sono due aspetti di assoluta rilevanza per i quali InPost si è rivolta a Ricoh. Mediante i servizi di Smart Lockers System Integration, Ricoh si occupa della gestione a 360° degli armadietti automatizzati con progetti che includono l’installazione e la manutenzione.

In Ricoh abbiamo trovato rilevanti competenze e know-how nella gestione di infrastrutture tecnologiche distribuite sul territorio. Oltre ad una capillare rete di assistenza tecnica, Ricoh offre scalabilità e flessibilità, nonché possibilità di personalizzare i servizi che ci offre sulla base delle nostre specifiche necessità. Inoltre, Ricoh è un player internazionale con una forte presenza locale nei principali Paesi europei e questo per noi è fondamentale dal momento che ci stiamo espandendo e continueremo a farlo nei prossimi anni. Lavorare in partnership con un brand così importante come Ricoh riconferma la nostra leadership di mercato e ci consente di porci al meglio nei confronti dei nostri clienti attuali e potenziali”, ha commentato Gianluca Gabriele.