Da RAD e KORE una soluzione per Edge Computing e IIoT sicuro  

La soluzione congiunta è una piattaforma pronta per l’uso e la rapida installazione che comprende una gestione scalabile e il monitoraggio di sistemi di IoT industriale

 

RAD, società specializzata nello sviluppo di soluzioni di comunicazione sicure, rappresentata in Italia dalla società di ingegneria CIE Telematica (www.cietelematica.it) e ASPIDER-NGI, specializzata nelle soluzioni IoT su reti mobile virtuali e parte di KORE Wireless, hanno annunciato il rilascio di una soluzione congiunta che integra il gateway SecFlow-1v per un IoT industriale sicuro prodotto da RAD e recentemente annunciato, con le funzionalità di Edge Computing e eSIM avanzate di ASPIDER-NGI.

Va osservato, ha evidenziato Luigi Meregalli, general manager di CIE Telematica, che SecFlow-1v, a portfolio di CIE, fa parte delle soluzioni per infrastrutture critiche comprese nel portfolio RAD di Service Assured Networking (SAN).

La soluzione congiunta, ha spiegato Meregalli, presenta il beneficio di abilitare una immediate e rapida attivazione di sistemi di automazione a larga scala, come nel caso di RTU, dispositivi di aggregazione di smart metering, sensori di controllo di traffico, telecamere CCTV, dispositivi POS e similari, su cui assicura una visibilità avanzata, controllo e difesa da attacchi cibernetici indipendentemente da dove nel mondo sono allocati.

Integrando funzioni di Edge Computing sicuro specificatamente progettate per ambienti mission critical e indipendenti dall’operatore, noi offriamo un approccio di nuova concezione a chi desidera indirizzare in modo innovative le tre sfide maggiori per l’IIoT: Sicurezza, Automazione dei processi operativi e Usabilità dei dati. Non solo rendiamo sicure le connessioni remote e permettiamo la visibilità remota all’interno di tutti i dispositivi della rete tramite funzioni di gestione unificata e di risposta intelligente ai rischi di attacco cibernetico, ma abilitiamo anche una disponibilità on-demand e una gestione automatica e in tempo reale del loro ciclo di vita. Nella sua essenza, forniamo qualsiasi cosa che oggigiorno è richiesto da un ambiente IIoT”, ha commentato Ophir Fux, VP della divisione Infrastrutture Critiche di RAD,

Sul piano installativo i dispositive SecFlow-1v sono allocati a livello di edge di rete e operano in abbinamento con  i gateway di sicurezza e gli aggregatori VPN di RAD, con cui condividono gli eventi inerenti la sicurezza dei dispositivi IIoT..

La soluzione di gestione da remoto di SIM di KORE/ASPIDER-NGI permette da parte sua di abilitare l’installazione di dispositivi in ambienti difficili da raggiungere o ambientalmente rischiosi, mentre la gestione dei profili da remoto rende possibile una ottimizzazione continua dei servizi di rete cellulare forniti dal provider.