SoftPi presenta la versione 10 di Omnis Studio

Il distributore annuncia la disponibilità della nuova versione della soluzione per lo sviluppo di applicazioni web e mobile di Omnis Software

Omnis Studio

 

Softpi, VAD attivo nel mercato ICT con un portfolio di soluzioni nei settori strategici del database, degli ambienti di sviluppo, dell’integrazione, della business intelligence e dello storage management, ha annunciato la disponibilità di Omnis Studio 10, la nuova versione dell’ambiente di sviluppo di applicazioni web e mobile di Omnis Software, un upgrade interessante per per sviluppatori ed imprenditori.

«La versione 10 di Omnis Studio offre dei miglioramenti significativi per gli sviluppatori. Sono state aggiunte molte più funzioni ed è stata particolarmente ottimizzata la facilità d’uso. Questo consente ai manager IT, ai direttori IT e agli imprenditori la possibilità di ottenere risultati migliori con meno risorse» ha specificato Andrea Guidi, Sales and Marketing Manager di SoftPi.

 Grazie alla comunicazione con i propri clienti e successive analisi, Omnis Studio 10 è stato migliorato per includere nuove funzionalità interessanti.

Per esempio, nella nuova versione l’Editor dei metodi è stato migliorato rendendo il coding più veloce eliminando gli errori e semplificando la manutenzione per migliorare e velocizzare notevolmente il processo di sviluppo, soprattutto quello di applicazioni web e mobile.

Infatti ora è possibile inserire il codice Omnis direttamente in ogni riga di comando, con l’aiuto aggiuntivo del Code Assistant.

Altra novità è l’esistenza di un solo codice che consente agli sviluppatori di lavorare ad un’applicazione su una piattaforma e poi di distribuirla a qualsiasi altra, incluso ai desktop sia Windows e macOS, sul web in ogni browser o su tutti dispositivi mobile (Android e iOS). In questo modo, si risparmia tempo  per un migliore utilizzo delle risorse.

La funzione Remote Debugger, invece, permette di eseguire il debug dalle app, anche se non si è in ufficio, risparmiando così tempo e fatica. Questo nuovo elemento migliora ulteriormente la funzione Debugger esistente di Omnis Studio e consente agli sviluppatori di supportare meglio i clienti.

La versione 10 possiede inoltre un set completo di funzionalità per supportare le Linee Guida per l’Accessibilità del Contenuto Web (WCAG 2.0) per aiutare a rendere le applicazioni più accessibili, principalmente per le persone con disabilità.

Infine, da segnalare i nuovi controlli JavaScript presenti nella nuova versione per aiutare gli sviluppatori nella creazione di app avvincenti e user-friendly, fa sapere la società.

Per supportare i clienti, SoftPi organizza una serie di corsi a pagamento e di webinar gratuiti che vanno dai fondamentali dello sviluppo di applicazioni con Omnis Studio a temi più avanzati.

Autore: