Con Getac e CIE Telematica, tablet rugged per gli ambienti più difficili

Robusto ma leggero, sicurezza elevatissima e copertura casco, il tablet F110 con Windows 10 si adatta a qualsiasi esigenza, ambiente, settore e rete di connessione

 

Sono numerosi gli ambiti aziendali ed industriali dove il problema della qualità, della robustezza e della durabilità nel tempo di un dispositivo portatile assumono una valenza importante, sia sotto il piano della normale operatività che dell’Opex.

Ad esempio, le società di servizi puntano ad ottimizzare la produttività dei propri tecnici grazie a reti di comunicazione wireless affidabili, allo scopo di mantenere le infrastrutture in buone condizioni, ma la medesima cosa di può dire dei grandi magazzini di distribuzione, di ambienti di fabbrica critici come le raffinerie o i grossi campi industriali o per opere pubbliche

Sono tutte realtà dove lesinare sulla qualità di un prodotto puntando ad ottimizzare il Capex può avere effetti negativi sulla produttività e sull’Opex, o mettere persino a rischio l’operatore o il tecnico che ne fa uso.

E sono tutte realtà dove la qualità di un dispositivo portatile, osserva Luigi Meregalli, general manager della società di ingegneria CIE Telematica, assume un ruolo primario nella sua scelta. Per fornire ai clienti soluzioni ad hoc nei propri progetti per ambienti critici CIE ha da tempo siglato un accordo con Getac al fine di inserire nei propri progetti i dispositivi robusti ed affidabili che Getac ha sviluppato ed ha nel proprio portfolio.

Le soluzioni Getac si posizionano in realtà ambientali dove il tasso di rottura è molto alto e la sostituzione dei device rappresenta un costo considerevole per la società. E’ per questo che abbiamo identificato Getac come il partner ideale per i nostri progetti. In pratica, Getac domina tutta la supply chain, ha prodotti che si caratterizzano per un ciclo di vita di circa 7 anni con garanzia di elevata stabilità, offre la possibilità di personalizzazione e molti accessori, il tutto con una garanzia 3 anni casco  per danni accidentali e, non meno importante, ha come noi adottato un approccio al mercato basato su soluzioni per mercati vertical“, ha evidenziato Meregalli.

Dispositivi fully rugged a prova di ambiente

I computer portatili rugged Getac condividono caratteristiche specifiche per quanto concerne robustezza, utilizzabilità e durabilità, sono dotati di GPS e connettività veloce, dispongono di una fotocamera integrata e di un lettore di codici a barre per abilitare al multitasking uno staff di manutenzione. Tra le funzioni e le caratteristiche salienti:

  • Schermo leggibile alla luce solare anche diretta: la tecnologia QuadraClear di ideazione Getac combina le tecnologie proprietarie di luminosità e antireflesso dello schermo per ridurre al minimo il disturbo dei raggi solari e garantire una alta percentuale di contrasto.
  • Accessori multifunzionali: I dispositivi sono progettati per dare la possibilità di collezionare un ampio range di dati mediante il lettore di barcode integrato e il lettore RFID e doppia fotocamera.
  • Connettività ultraveloce: La connettività si basa su tecnologia wireless di ultima generazione e il dispositivo può connettersi in modalità wireless.
  • GPS veloce: i dispositivi dispongono di GPS integrato con antenna pass-through che permette una rapida localizzazione e una elevata accuratezza.
  • Batteria di lunga durata: punto chiave in ambienti quali cantieri o dove il tecnico rimane in campo per l’intera giornata, è la durata della batteria. Per garantirla Getac ha sviluppato la tecnologia LifeSupport, che in pratica permette di sostituire la batteria principale senza la necessità di spegnere il dispositivo e dando ampio tempo per la sostituzione della batteria con una di scorta.

Non ultimo, osserva Meregalli, si tratta di soluzioni che dispongono di certificazione ATEX per un loro uso in atmosfera potenzialmente esplosiva (Zona 2), e certificati da enti indipendenti per l’utilizzo in ambienti pericolosi.

F110: un tablet rugged maneggevole, sicuro e batteria hotswap

Un esempio di prodotto ideato per ambienti critici è il recente modello F110, dotato di uno schermo widescreen da 11,6 pollici e un design sottile e leggero..

Il dispositivo portatile è stato progettato per avere le dimensioni di un foglio A4, ha un display da 11.6 pollici, equipaggia un processore Intel Core i7 vPro di 7ta generazione o l’i5 e una doppia batteria.

In pratica, osserva l’azienda, si tratta del modello fully rugged più leggero e sottile che ha mai realizzato con sistema operativo windows.

Una delle innovazioni più interessanti di F110, fa notare Meregalli, una sorta di uovo di Colombo, è proprio la batteria. Al posto di un’unica batteria removibile, il tablet dispone di due batterie hot-swap che offrono praticamente un utilizzo ininterrotto del dispositivo. Questa soluzione consente la rimozione e la sostituzione della batteria scarica senza dover spegnere il computer o chiudere qualsiasi delle applicazioni in uso.

Robusti i criteri di sicurezza, tra cui l’autenticazione multifattoriale che permette di proteggersi da potenziali minacce e rischi di intrusione. Tra questi, il TPM 2.0,un dispositivo anti-tampering che individua eventuali segnali di intrusione durante l’avvio del sistema, a cui si aggiunge l’Absolute DDS, una funzione opzionale che blocca il F110 in caso di rilevamento di accessi non autorizzati o pericolosi.

Il dispositivo prevede anche l’autenticazione multifattoriale Windows 10, e il supporto completo per tutti i sistemi di autenticazione Microsoft più evoluti, tra cui Windows Hello e Microsoft Passport. In pratica, con tecnologia avanzata di crittografia automatica basata su hardware i dati riservati archiviati nell’unità sono protetti da accesso non autorizzato.

Se capita un incidente scatta la garanzia triennale

Nonostante l’attenzione un incidente può sempre accadere e mettere fuori uso un dispositivo e questo, nell’ambito dei dispositivi rugged, può causare dei tempi di inattività anche in momenti critici.

Per coprire questa eventualità Getac ha introdotto la copertura dei danni accidentali per 3 anni come elemento standard della su Garanzia totale, una formula che garantisce una riparazione rapida da parte dei tecnici interni di Getac e una restituzione altrettanto rapida.