Nutanix leader nel Magic Quadrant di Gartner per l’iperconvergenza

Nutanix confermata per la seconda volta consecutiva da Gartner nel Magic Quadrant per le infrastrutture iperconvergenti

La posizione di rilievo nella digital transformation di Nutanix ha trovato una recentissima conferma dalla sua inserzione nel mese di novembre e per la seconda volta consecutiva tra i leader nel Magic Quadrant di Gartner per le infrastrutture iperconvergenti.

Nutanix ritiene che ciò costituisca una chiara conferma della sua posizione dominante nel mercato che ha creato e della vision che la caratterizza nel fornire una reale esperienza di cloud ibrido, per consentire ai team IT di fornire applicazioni su più piattaforme.

“Durante lo scorso anno, Gartner è stata testimone di una crescente affermazione delle soluzioni HCI nelle applicazioni aziendali business-critical. Di conseguenza, gli utenti hanno incrementato il controllo sull’assistenza e sulla certificazione delle applicazioni” hanno affermato John McArthur, Kiyomi Yamada, Philip Dawson, Julia Palmer, di Gartner. “Allo stesso tempo, i fornitori di soluzioni HCI hanno incluso nella loro strategia le distribuzioni ibride/multicloud, come obiettivi di backup o opzioni di disaster recovery o come alternativa per le infrastrutture on-premise per esigenze di risorse non prevedibili o cicliche”.

Nutanix ritiene che il riconoscimento sia anche frutto del momento estremamente positivo che l’azienda ha vissuto nell’ultimo anno, anno caratterizzato dal:

  • Raggiungimento del traguardo degli 11.000 clienti, di cui 720 inclusi nella classifica Forbes Global 2000.
  • Trasformazione in una software company, che ha visto la sua transizione verso un’offerta focalizzata sul software, il passaggio a un modello di business basato su subscription e un ampliamento della copertura del mercato di edge IoT.
  • Ampliamento dell’offerta di prodotto, che l’ha vista recentemente annunciare la disponibilità di Xi Cloud Services, una nuova suite di servizi progettati per creare un’infrastruttura più unificata tra diversi ambienti cloud. Xi Cloud Services include cinque distinte offerte, tra cui Xi IoT, una nuova piattaforma intelligente per l’edge computing e Xi Leap, un’estensione nativa di Nutanix Enterprise Cloud Platform che fornisce funzionalità di disaster recovery as a service.

Oggi le aziende hanno bisogno di un ambiente cloud realmente ibrido e iperconvergente che sia invisibile all’organizzazione ma che offra un’esperienza fluida tra cloud pubblici e privati. Con il software Nutanix Enterprise Cloud OS, evidenzia l’azienda, i clienti possono concretizzare i benefici di semplicità, agilità e consumo frazionato dell’IT offerti dal cloud pubblico, con il controllo e la sicurezza necessari nel data center aziendale.

“La nostra mission è di consentire ai nostri clienti di sentirsi liberi nella scelta della propria infrastruttura, eseguire le loro applicazioni, modernizzare i loro data center e scegliere la loro piattaforma cloud – il tutto alle loro condizioni, non secondo quanto dettato da un singolo fornitore. Consideriamo il nostro posizionamento di Leader di Gartner, per la seconda volta consecutiva, come una conferma della nostra continua influenza sul mercato, di una solida offerta di prodotti e, soprattutto, del costante impegno verso i nostri clienti”, ha sottolineato Dheeraj Pandey, Presidente, Fondatore e CEO di Nutanix.