Talend sigla un accordo per l’acquisizione di Stitch

L’acquisizione consente a Talend di migliorare la propria offerta  per il mercato Cloud Data Warehouse e acquisire nuovi clienti

cloud data integration

 

Talend sigla una nuova acquisizione, per ampliare la propria offerta nel mercato Cloud Data Warehouse, con Stitch, società in rapida crescita che offre soluzioni per l’integrazione dei dati cloud in modalità self-service.

Stitch offre un servizio per migrare i dati provenienti da fonti diffuse fino alle principali piattaforme di data warehouse in cloud. Questa acquisizione consente a Talend di offrire un’importante soluzione per il mercato Cloud Data Warehouse. Inoltre la società potrà  ampliare la propria clientela nell’ambito di chi necessita di soluzioni cloud.

La soluzione Stitch proposta sul mercato con la denominazione Stitch Data Loader, offre il vantaggio di offrire a un’ampia gamma di utenti, inclusi data scientist, data analyst, business analyst e progettisti, la possibilità di caricare i dati senza affidarsi a specialisti di data integration.

«Talend è perfettamente complementare a Stitch. I loro prodotti completano i nostri e incarnano una cultura e una visione del mercato simili», ha dichiarato Jake Stein, co-fondatore e CEO di Stitch. «Il passaggio al cloud e l’approccio data-driven stanno cambiando il mercato dell’integrazione, portando nuovi utenti con esigenze diverse. Con la combinazione di Talend e Stitch potremo soddisfare tutti i livelli del mercato e gli utenti delle soluzioni di cloud analytics» aggiunge il CEO.

In più, oltre ad accrescere il portafoglio dei prodotti di Talend, l’acquisizione contribuisce a rafforzare la value proposition di Talend per i partner dell’ecosistema cloud, compresi i partner per il data warehouse come AWS, Azure, Google e Snowflake.

«Stitch è un’importante acquisizione che ci permette di offrire al mercato un’integrazione semplice e self-service di data warehouse in cloud», ha dichiarato Mike Tuchen, CEO di Talend. «Inoltre, crediamo che Stitch possa accelerare l’acquisizione di nuovi clienti cloud ai quali andremo ad offrire le nostre soluzioni cloud avanzate per l’integrazione, la trasformazione, la bonifica, la preparazione e la catalogazione dei dati».

Autore: