Arcserve Business Continuity Cloud protegge le infrastrutture IT e assicura la protezione dei dati

La soluzione integra i processi di protezione in un’unica console sviluppata in cloud, fruibile per proteggere infrastrutture IT di diverse generazionali e cloud pubblici e privati

 

Arcserve, azienda che sviluppa soluzioni di protezione dati e software di recovery, ha presentato Arcserve Business Continuity Cloud, una soluzione cloud integrata che ha l’obiettivo di prevenire gli impatti dei tempi di inattività non previsti e di ripristinare rapidamente l’accesso a dati, sistemi e applicazioni critici di infrastrutture IT multi-generazionali complesse non x86 e x86, software as a service e IaaS.

Con lo sviluppo della soluzione, Arcserve si è proposta, in sostanza, di risolvere il problema del come proteggere l’IT moderno a causa del tempo, delle competenze, delle spese e degli strumenti multipli necessari per proteggere i nuovi carichi di lavoro.

Secondo i nuovi dati elaborati da Arcserve, ad esempio, il 64% dei decision-makers IT a livello globale concordano sul fatto che, negli ultimi cinque anni, proteggere i dati business-critical è divenuto molto più complesso, nonostante gli sforzi per adottare soluzioni efficienti e vantaggiose dal punto di vista dei costi.

Inoltre, poiché le infrastrutture di backup stanno diventando sempre più costose ed articolate, è sempre meno tollerabile la perdita di dati.

Il 93% dei decision-makers IT ha rivelato che le proprie aziende potrebbero tollerare eventuali “minime” perdite di dati da applicazioni aziendali critiche, mentre solo il 26% si sente sicuro della propria capacità di recuperare rapidamente i dati evitando che ciò inizi ad incidere sul fatturato.

Sia che i carichi di lavoro vengano migrati nel cloud, sia che necessitino di una protezione VM avanzata o che si richieda il supporto per RTO e RPO sub-minute, è tutto sotto un unico controllo”, ha commentato Fulvio Generoso, Business Development Manager di Arcserve per l’Italia.