SoftPi distribuisce Seamless per gli sviluppatori

Nuovo accordo siglato per la distribuzione della soluzione Seamless della società inglese Recursyv per l’integrazione delle applicazioni

 

Il distributore Softpi ha stretto un accordo di distribuzione con Recursyv, azienda inglese specializzata nelle soluzioni che semplificano il lavoro degli sviluppatori. Il primo servizio ad essere distribuito si chiama Seamless, un efficace tool che permette l’integrazione di un’ampia gamma di applicazioni in modo semplice, veloce ed economico, fa sapere il disributore.

Seamless permette infatti di collegare applicazioni nuove e tradizionali, in cloud, on-premise o ibride usando un’unica console operativa.

L’integrazione può essere realizzata agilmente utilizzando la libreria di connettori di Recursyv, continuamente aggiornata e in espansione. Da una parte connettori di piattaforma sono disponibili per integrare rapidamente i più noti database come SQL Server, Oracle e MySQL, dall’altra connettori di base (SOAP, RESTful, SMTP) sono disponibili per integrare applicazioni personalizzate, siano in cloud o on-premise.

Seamless, dopo il rilascio dell’integrazione, opera come un managed service permettendo all’utente di ‘configurare e dimenticare’, come spiegano da Softpi. Il monitoraggio proattivo consente di conoscere eventuali problematiche che si possono verificare,  praticamente in tempo reale. Di volta in volta, è possibile cambiare semplicemente la configurazione e il data mapping per rispondere alle richieste dell’azienda o quelle dei loro clienti.

Il servizio gestito da Recursyv ha un canone di sottoscrizione che include tutti i connettori disponibili da Recursyv, il monitoring del servizio in modalità proattiva, qualunque modifica di configurazione ragionevole e il supporto tecnico per l’utente. I vantaggi per software house e system integrator riguardano la riduzione dei tempi di sviluppo e la riduzione dei rischi così come nuove opportunità di business.

 

Autore: