Con Panda Patch Management più semplice gestire le patch

La nuova soluzione aiuta nel prevenire gli  attacchi, ne riduce la superficie e permette di apportare le modifiche, gli aggiornamenti  e le patch in tempo reale

 

Panda Security, multinazionale attiva nel campo della sicurezza informatica, ha annunciato il rilascio di Panda Patch Management, una soluzione con cui si è proposta di ridurre la complessità della gestione delle vulnerabilità e degli aggiornamenti sui sistemi operativi e su applicazioni di terze parti.

La soluzione deriva dalla considerazione che ad oggi la maggior parte degli attacchi ed exploit sfrutta vulnerabilità già note in vecchi sistemi.

Secondo uno studio di Gartner, si prevede che entro il 2020 il 99% delle vulnerabilità che causano incidenti di sicurezza sarà noto prima che si verifichi un attacco e ciò significa che un aggiornamento tempestivo può essere  sufficiente a impedire che ciò accada.

Il rischio di violazione alla sicurezza tramite sfruttamento di vulnerabilità, oltre alla possibilità che questa sia l’accesso di un indesiderato attacco zero-day, è aggravato dalla difficoltà di mantenere i sistemi aggiornati.

I punti di debolezza principali sono la trasformazione digitale, l’aumento della complessità e dei numeri di endpoint, sistemi e app vulnerabili, il decentramento delle organizzazioni e la loro gestione su strumenti non collegati a sistemi di sicurezza.

In questo scenario  ed esigenze si inserisce  Panda Patch Management, una soluzione utilizzabile per gestire le vulnerabilità con i relativi aggiornamenti e patch, sia per sistemi che per le  applicazioni.

Gli aspetti chiave di Patch Management

 La soluzione, ha evidenziato Panda,  presenta molteplici benefici. Tra questi:

  • Scopre, programma, installa e monitora: fornisce visibilità sullo stato degli endpoint in tempo reale, in termini di vulnerabilità, patch o aggiornamenti in sospeso e software non più supportati (EoL).
  • Verifica, monitora e stabilisce le priorità per gli aggiornamenti su sistemi operativi e applicazioni. Aggiornato in tempo reale, offre una visibilità aggregata dello stato delle patch e degli aggiornamenti in sospeso per sistemi e centinaia di app di terze parti.
  • Previene gli incidenti, riducendo sistematicamente la superficie di attacco creata dalle vulnerabilità del software. La gestione di patch e aggiornamenti avviene con strumenti di gestione in tempo reale di facile utilizzo, che permettono alle aziende di superare gli attacchi di vulnerabilità.
  • Contiene e mitiga gli attacchi, correggendo immediatamente uno o più endpoint: la piattaforma collega minacce rilevate ed exploit a vulnerabilità sconosciute. Il tempo di risposta è ridotto al minimo e ciò permette di contenere e correggere immediatamente gli attacchi con il rilascio veloce di patch dalla piattaforma web.
  • Riduzione Opex: implementazioni o aggiornamenti non sono necessari in quanto la componente è già presente sugli endpoint..
  • Aiuta a rispettare il principio di responsabilità: molte normative, come GDPR, HIPAA e PCI, impongono alle organizzazioni di adottare misure appropriate per garantire la protezione dei dati sensibili sotto il loro controllo. Panda Patch Management aiuta a rispettare questo obbligo.
Panda patch Security semplifica la gestione degli aggiornamenti

Panda patch Management semplifica la gestione degli aggiornamenti

Ampliamento dell’architettura Panda

Più in generale, la soluzione è proposta da Panda anche come un ulteriore elemento dell’architettura di sicurezza flessibile di Panda Adaptive Defense 360.

Oltre a rafforzare la capacità di prevenzione contribuendo a ridurre la superficie di attacco agli endpoint, facilita una risposta rapida, isolando i dispositivi compromessi e apportando aggiornamenti in tempo reale.

Con Panda Patch Management stiamo andando oltre alla massimizzazione della prevenzione e del rilevamento automatico, come abbiamo fatto per anni con Panda Adaptive Defense 360 e le sue tecnologie di machine learning, in continua evoluzione e basate sul cloud. Le organizzazioni necessitano di strumenti di gestione integrati e semplici da usare, che permettano di ridurre la superficie di attacco aperta e rispondere immediatamente agli incidenti di sicurezza, correggendo tutti i dispositivi vulnerabili con un solo clic, da una singola piattaforma di sicurezza e gestione”, ha commentato Vázquez, Product Marketing Manager di Panda Security.