Multi-cloud sicuro con i servizi di F5 per la sicurezza delle applicazioni

BIG-IP Cloud Edition fornisce  i servizi applicativi per l’implementazione, la gestione, l’orchestrazione e l’automazione delle applicazioni

 

Nel corso di un evento rivolto a clienti e partner tecnologici e di canale svoltosi a Milano,  F5 Networks  ha presentato BIG-IP Cloud Edition, una soluzione che ha l’obiettivo di consentirà alle aziende di implementare rapidamente servizi applicativi critici e indipendentemente dall’ambiente.

BIG-IP Cloud Edition è offerto sotto forma di Application Delivery Controller (ADC) virtuale, per-app, che può applicare e automatizzare i servizi basati su policy nelle varie fasi del processo di sviluppo e produzione di una applicazione.

E’ un approccio, ha osservato  Maurizio Desiderio,  country manager per Italia e Malta, che abilita una più facile integrazione con ambienti NetOps, DevOps e SecOps all’interno di un framework che permette di migliorare le performance, la disponibilità e la sicurezza delle applicazioni.

Come piattaforma combina il portfolio di servizi applicativi di F5 con le capacità potenziate in termini di analitiche, visibilità e gestione di BIG-IQ.

La soluzione, software-based, permette in sostanza di aggiungere  agli esistenti servizi ‘su misura’, personalizzati per le applicazioni individuali, gli ambienti di cloud composito e per richieste specifiche degli utenti. Ad esempio, permette di implementare policy di Advanced Web Application Firewall per gestire minacce sofisticate alle applicazioni in modo coerente nei cloud pubblici e privati.

«Ben poco è cambiato in un anno nell’IT. Il focus rimane sempre sulla sicurezza e come garantirla. Ma quello che si conferma fondamentale è proteggere le applicazioni. E per farlo non basta più proteggere i confini fisici dell‘IT ma bisogna partire dal contesto e operare  su una realtà virtuale che si estende sino al multi-cloud. E questo è proprio quello che le soluzioni di F-5 permettono di fare», ha commentato Desiderio.

Ampia la dotazione di funzioni di BIG-IP Cloud Edition. Tra queste:

  • Servizi e protezione “software based” di classe enterprise.
  • Servizi applicativi dedicati e su misura per app indipendentemente dall’ambiente.
  • Catalogo self-service dei servizi applicativi per provisioning, configurazioni e aggiornamenti automatizzati .
  • Visibilità per-app, analisi e scalabilità automatica.

 Gestione semplificata  e maggiore visibilità

Quello di rendere i servizi più accessibili per le applicazioni è solo uno degli obiettivi di BIG-IP Cloud Edition. Altre a questo, ha spiegato la società, la possibilità che fornisce di implementare, aggiornare e automatizzare servizi collaudati di F5 su base per-app aiuta i NetOps a sostenere le priorità di business in cooperazione con i SecOps e i DevOps.

In particolare, nel suo sviluppo attenzione è stata posta alle operazioni collaborative e al self-service da parte dei team di sviluppo delle app,  Non ultimo, ha poi evidenziato l’azienda,  dashboard dedicate forniscono visibilità, analisi e controlli per-app che semplificano le operazioni e migliorano la gestione e l’orchestrazione.