Il 2018 vedrà la sconfitta del ransomware? Ecco come

Le nuove funzionalità di protezione dal ransomware di F-Secure SAFE forniscono agli utenti la possibilità di bloccare un rischio che può rivelarsi molto caro

 

Forse ad una svolta  la battaglia contro il ransomware, una esperienza che molti hanno fatto e che ancor più non vorrebbero fare. La svolta, per gli utenti che vogliono prendersi la rivincita contro i cyber criminali del ransomware, si prospetta concreta con la soluzione F-Secure SAFE per PC, che ha protetto gli utenti dal ransomware tramite DeepGuard, una tecnologia proprietaria  basata sul comportamento. Ora, ha annunciato F-Secure, la tecnologia per la sicurezza è stata ulteriormente migliorata per aiutare nello sconfiggere questa minaccia che ha tenuto in ostaggio milioni di ricordi, di file di utenti e di dati aziendali.

In particolare, F-Secure SAFE Internet Security include ulteriori funzionalità di protezione basate sul comportamento che monitorano cartelle specifiche per rilevare quello che potrebbe essere il comportamento di un ransomware.

Le nuove funzionalità, che rientrano nel sistema di intrusion prevention DeepGuard, nel caso in cui venga rilevato un comportamento rischioso, provvedono a bloccare il processo e gli utenti vengono allertati della presenza di un potenziale ransomware.

Il ransomware rimane uno strumento potente nelle mani di chi fa estorsioni, ma la corsa all’oro ha visto un rallentamento poiché i criminali si adeguano alle fluttuazioni selvagge dei mercati della crypto-moneta e si stanno ora focalizzando su nuovi schemi come il cryptojacking,”, ha commentato Sean Sullivan, Security Advisor di F-Secure. “Sappiamo che i criminali del ransomware torneranno a sferrare attacchi verso gli utenti non appena saranno di nuovo convenienti per loro. Questo fa sì che questo sia il momento ideale per agire.”

Sean Sullivan, Security Advisor di F-Secure

Sean Sullivan, Security Advisor di F-Secure

L’approccio deve essere inserito in un modus operandi opportuno. Oltre a backup regolari, una soluzione robusta di Internet Security con una protezione multi-livello è in sostanza fondamentale per proteggersi da minacce malware moderne spesso diffuse attraverso allegati di email o vulnerabilità in software non aggiornati. Peraltro,  anche quando viene pagato il riscatto, i criminali informatici rilasciano i dati crittografati solamente nella metà dei casi, secondo  quanto è emerso da uno studio recente del gruppo CyberEdge.

La funzionalità DeepGuard di F-Secure identifica gli attacchi sulla base di segnali che rivelano un comportamento non autorizzato o exploit,”, ha chiarito Sean. “E la nuova funzionalità DeepGuard non solo vigila sulla minaccia di estorsione, ma previene anche che altre applicazioni sconosciute o potenzialmente sospette cambino, rinominino o cancellino file importanti nelle cartelle protette. E’ uno strumento che è in grado di apportare benefici per tutti.”

L’ulteriore livello di sicurezza contro il ransomware si integra anche con la protezione endpoint di DeepGuard, e si aggiunge in SAFE all’antivirus, alla Protezione per il Banking e la Navigazione.

Non ultimo, come prodotto SAFE è disponibile per una prova gratuita sull’e-store di F-Secure: supporta i PC Windows, Macs, e i dispositivi mobili Android e iOS.