Più cybersecurity da McAfee con l’acquisizione di Skyhigh

McAfee e Skyhigh Networks hanno siglato un accordo per la fusione delle due società per fornire soluzioni di cybersecurity per end-point e nel cloud

 

McAfee e Skyhigh Networks hanno annunciato un accordo definitivo per la fusione delle due società, che si concretizzerà nell’acquisizione di Skyhigh Networks da parte di McAfee per un importo non divulgato. L’annuncio arriva meno di otto mesi dopo l’affermazione di McAfee come una delle aziende focalizzate sulla sola security tra i leader a livello globale, e con l’obiettivo di essere il partner preferito dei clienti per la loro sicurezza informatica.

Skyhigh Networks e McAfee completeranno a vicenda il rispettivo portafoglio d’offerta e la missione aziendale con l’obiettivo di consentire ai clienti di modernizzare i loro ambienti di cybersecurity e proteggere i loro i dati mentre si spostano con le applicazioni sul cloud.

Una volta completata la fusione con Skyhigh, l’obiettivo di McAfee è di rafforzare la propria posizione di leadership quale fornitore di una architettura di cybersecurity orientata al futuro, con endpoint e cloud identificati quali punti critici di controllo, collegati dal Centro Operativo di Sicurezza (SOC), supportati da analisi e orchestrazione abilitati da un ecosistema aperto.

Il portafoglio di Skyhigh Networks, ha evidenziato McAfee, permette di disporre di ampia visibilità su contenuti, contesto e attività degli utenti in tutti gli ambienti SaaS, PaaS e IaaS.

La società, inoltre, è attiva nel mercato dei controlli avanzati e dell’automazione per la correzione delle violazioni delle policy nei servizi cloud; sfrutta la scienza dei dati e gli effetti sulla rete di miliardi di eventi per identificare e bloccare le minacce; applica protezione ai dati che persiste nel cloud o al di fuori del cloud e fornisce una piattaforma estensibile che consente ai cloud provider di abilitare i controlli Skyhigh sulle proprie applicazioni SaaS e alle imprese di abilitare i controlli per le applicazioni personalizzate sviluppate in-house.

«Skyhigh Networks ha avuto la lungimiranza di rendersi conto cinque anni fa che la cybersecurity per gli ambienti cloud non poteva essere un impedimento né un ripensamento a seguito dell’adozione del cloud», ha dichiarato Chris Young, Ceo di McAfee. «Sono stati i pionieri di una tipologia di prodotti completamente nuova chiamata cloud access security broker (CASB) che gli analisti delineano come una delle aree in più rapida crescita negli investimenti per la sicurezza informatica degli ultimi cinque anni – una categoria in cui Skyhigh continua a innovare e guidare. La leadership di Skyhigh nella sicurezza cloud, unita con la solidità del portafoglio di sicurezza di McAfee, distinguerà l’azienda nell’impegno verso le aziende, per supportarle nel raggiungere il loro pieno potenziale, senza ostacoli e in modo sicuro».