Honeywell: un approccio globale alla sicurezza del building

Alla fiera Sicurezza, Honeywell Building Solutions ha mostrato prodotti e soluzioni per la sicurezza e la protezione di ambienti ed edifici industriali

 

Honeywell Building Solutions continua a rafforzare il suo portfolio di soluzioni per la sicurezza di ambienti e building , sia di ufficio che di produzione. Un esempio di come in casa Honeywell si sia pronti a recepire e ad anticipare le esigenze di mercato in termini di sicurezza fisica lo si è avuto alla fiera dedicata alla Sicurezza che si è svolto a Milano.

La società, che come evidenziato sviluppa innovazioni tecnologiche per il ciclo di vita degli edifici il cui obiettivo è di massimizzare l’efficienza delle strutture e assicurare ambienti più sicuri, confortevoli, produttivi e intelligenti, ha in particolare presentato una gamma di soluzioni e prodotti che nel complesso permettono di garantire la sicurezza di un’area aziendale di qualsiasi dimensione, dal singolo ufficio a un intero aeroporto o complesse struttura ospedaliera. Tra queste, soluzioni quali:

  • Digital Video Manager R620: una soluzione integrata per la videosorveglianza smart.
  • Outcome Based Service: un servizio basato su cloud per la gestione degli edifici per prioritizzare le attività di manutenzione.
  • Command and Control Suite: una interfaccia tecnologica per edifici smart di nuova generazione.
  • Enterprise Building Integrator R500 : un sistema di building management per l’automazione e la gestione intelligente degli edifici.

Dispositivi chiave nelle soluzioni che Honeywell ha sviluppato sono poi specifici prodotti come l’AM-8200 (un sistema avanzato di rivelazione incendi), equIP Series cameras (telecamere progettate per garantire una elevata qualità delle immagini in ambienti a bassissima illuminazione) o Audionet-MX (un Voice Alarm System adatto a svariate applicazioni), prodotti da Honeywell Security and Fire .

Una soluzione integrata e smart

Il concetto di base nella vision di Honeywell Building Solutions per un building o un impianto industriale sicuro e smart, ha evidenziato Fabio Bruschi, District General manager per l’Italia, è che tutte le sue componenti, allarmi, videocamere, sensori, rilevatori di eventi (effrazioni, incendi, eccetera), sono visti come elementi di un sistema integrato, gestibile centralmente e analizzabili mediante strumenti di analytics che abilitano sia una veloce reattività agli eventi che una localizzazione precisa di cosa sta avvenendo di anomalo.

Fabio Bruschi, District General manager per l’Italia di Honeywell Building Solutions

A livello di gestione il responsabile viene poi guidato nel suo intervento volto ad analizzare eventi e ad attuare le attività correttive, mediante guide precompilate, una sorta di check list delle attività obbligate da compiere, che garantiscono ulteriormente la sicurezza dell’intero sistema e che quanto fatto corrisponda ai piani operativi predisposti.

Una sorveglianza video rafforzata

 Un esempio del livello tecnologico che sta alla base della vision di Honeywell Building Solutions per la sicurezza di un ambiente di business è rappresentato dalla versione potenziata recentemente annunciata della sua soluzione video Honeywell Digital Video Manager (DVM). che comprende funzionalità smart per la sicurezza e la sorveglianza degli ambienti degli edifici moderni, sempre più complessi.

La nuova versione, DVM R620, consente alle organizzazioni di proteggere le operazioni di sicurezza su larga scala con caratteristiche atte a migliorare l’efficienza degli operatori e la conoscenza della situazione, in modo da individuare e risolvere più velocemente i malfunzionamenti e potenziare l’accuratezza e l’affidabilità delle operazioni di sicurezza.

E’ peraltro una soluzione che si adatta a un’ampia varietà di strutture, incluse installazioni complesse per la sicurezza in ambienti con requisiti rigidi, come ad esempio aeroporti, carceri, ospedali, scuole superiori e smart city.

Sistema di gestione con operatore radio

HBS: Un approccio omnicomprensivo alla sicurezza e al benessere 

Quello di Honeywell Building Solutions (HBS) è un approccio al building omnicomprensivo che si basa, ci ha illustrato Bruschi,  su alcuni pilastri chiave quali il benessere ambientale, la sicurezza, il controllo e una gestione integrata e smart.

«Il nostro portfolio di soluzioni e servizi per un building smart è rivolto al mondo produttivo e la Sicurezza in senso lato è uno dei pilastri della nostra strategia. Abbiamo soluzioni di sicurezza che si inquadrano nel contesto dello smart building. Con la nostra piattaforma di management BMS è possibile gestire qualsiasi tipo di edificio o ambiente industriale, dall’Ospedale alla grande stazione, dal palazzo uffici all’hotel. Le nostre soluzioni si basano su una storia pluridecennale con migliaia di installazioni in tutto il mondo ed è su questa esperienza in field che costruiamo il futuro dei nostri sistemi», ha osservato Bruschi.

Come osservato quello della sicurezza integrata è solo uno degli aspetti coperti dalla soluzione di automazione e di gestione. Un secondo non meno importante è l’antincendio e un terzo è costituito da tutto quanto attinente il sistema di alimentazione energetica.

Honeywell BMS

«Si tratta di sottosistemi che tramite BMS sono gestiti in modo integrato con un approccio che preferimao chiamare “Integration of Things” più che semplicemente Internet of Things. Col BMS mettiamo a disposizione del business un sistema integrato che raccogliendo i dati generati nell’edificio e li gestisce in modo da ottimizzare consumi energetici e confort e che dà anche la possibilità di identificare in anticipo le criticità, abilitando sia rapidi interventi che una manutenzione preventiva», ha osservato Bruschi.

Una volta raccolti, i big data possono essere fruiti nel cloud tramite strumenti di analisi e un motore che esamina il comportamento dell’intero sistema, apprende dagli eventi e dagli interventi tecnici e allerta gli operatori in caso di bisogno.

L’approccio alla sicurezza è come accennato di tipo esteso e comprende sia quanto attinente al building che alle persone che vi si trovano. Il controllo accessi è uno degli aspetti salienti per quanto concerne la sicurezza del personale. Una App appositamente sviluppata permette ad esempio ad una persona di sapere sempre dove si trova o come arrivare in un locale dell’edificio o tramite connessioni wireless poter aprire con un click porte che permettono l’accesso ad ambienti riservati. Allo stesso tempo il sistema centrale sa sempre dove una persona si trova, in modo da poterla rintracciare e guidare gli interventi in caso di necessità.

Honeywell Smart App per la localizzazione

«Quello che facciamo evidenzia da solo perché preferisco parlare di IoT come Integration of Things. Il BMS opera come un vero e proprio tessuto connettivo che unisce tutta la struttura dell’edificio. In caso di incendio, ad esempi, blocca automaticamente il flusso di aria condizionata in modo da per evitare la diffusione di fumi e fiamme, chiude le porte tagliafuoco e apre quelle di evacuazione, mentre con le videocamera posso vedere se ci sono persone nelle aree critiche», ha evidenziato Bruschi.

Il portfolio di prodotti è solo la componente materiale del servizio fornito da Honeywell Building Solutions. A esso si aggiungono altre componenti per realizzazioni chiavi in mano.

“Il nostro intervento è a 360°. E chiavi in mano. Comprende l’assessment, la proposta, la progettazione esecutiva, eventualmente in abbinamento ai grandi studi di progettazione, la gestione del cantiere, il collaudo e la gestione del sistema negli anni. A farlo siamo in Italia oltre cento persone dedicate al field e alla progettazione, a cui si aggiunge la struttura prodotti e tutto il canale.”, ha osservato Bruschi.