Pure Storage accelera gli sviluppi di AI e ML

Zenuity, UC Berkeley e Man AHL hanno adottato la soluzione FlashBlade per applicazioni critiche di Artificial Intelligence, Analytics e Machine Learning

 

Pure Storage, società attiva nel mercato delle piattaforme dati all-flash per l’era cloud, ha annunciato l’adozione da parte di clienti di fascia enterprise della sua soluzione FlashBlade, una piattaforma di archiviazione all-flash progettata per far fronte alle esigenze di applicazioni di analytics.

Sin dal lancio avvenuto ad inizio 2017, ha osservato  l’azienda, FlashBlade è una tecnologia storage che ha attratto l’attenzione di numerose aziende con necessità di workload impegnativi, in particolare nel campo dei modern analytics, dell’intelligenza artificiale e del machine learning.

La soluzione ha permesso di ottenere benefici significativi nel settore dell’automotive, particolarmente competitivo nella costruzione di veicoli self-driving nella ricerca e in particolare negli studi di genomica, e nel settore finanziario, dove le soluzioni di intelligenza artificiale e machine learning stanno trasformando lo scenario delle analisi quantistiche finanziarie, dell’automazione delle transazioni e della gestione dei rischi.

Zenuity, joint venture tra Volvo Cars e Autoliv, specializzata in sistemi di sicurezza automobilistici, ha evidenziato Pure Storage, ha selezionato FlashBlade e NVIDIA DGX-1 come base per il progetto di machine learning finalizzato alla messa in strada di vetture a guida autonoma nel 2021. Ogni veicolo è equipaggiato con sensori come LIDAR e videocamere per muoversi in sicurezza nell’ambiente. In pratica, mlioni di frame vengono registrati e usati per allenare le reti neurali che sono alla base del software utilizzato da Zenuity per la propria flotta di auto self-driving.

«FlashBlade fornisce la scalabilità e le prestazioni necessarie per un progetto di machine learning di questa entità», ha commentato Samuel Scheidegger, Machine Learning Researcher presso Zenuity. «Grazie all’abilità di scalare linearmente, FlashBlade consente a Zenuity di espandere la piattaforma di machine learning con il potere computazionale necessario per le esigenze future».

Man AHL, azienda londinese pioniera nel campo degli investimenti quantitativi sistematici, utilizza invece Apache Spark insieme a FlashBlade per creare ed eseguire modelli automatizzati che prendono decisioni di investimento. All’incirca 50 ricercatori quantitativi e più di 60 esperti di tecnologia collaborano per formulare, sviluppare e creare nuovi modelli di investimento e strategie che possono essere messe in atto da computer. In particolare, l’azienda ha adottato FlashBlade per offrire un’enorme capacità di storage throughput e di scalabilità necessarie per realizzare le più sfidanti applicazioni di simulazione.

«Mentre la conversazione sulle soluzioni d’Intelligenza Artificiale e Machine Learning tende a concentrarsi sul software di analisi, un nuovo e completo set di software e hardware per infrastrutture, realizzati ad hoc è essenziale per capitalizzare la rivoluzione AI. Mentre la maggior parte dei sistemi sono stati creati per tipi di lavoro molto specializzati e specifici, FlashBlade è stato costruito in modo da ottimizzare qualsiasi workload basato su dati non strutturati, offrendo così un notevole vantaggio competitivo», ha commentato Par Botes, VP of Product, Pure Storage.

FlashBlade è stato inoltre premiato nella categoria “Best Innovation in AI Hardware” da AIconics al Summit AI 2017. Gli AIconics sono gli unici riconoscimenti effettuati da giudici indipendenti che celebrano la qualità delle soluzioni di intelligenza artificiale per le imprese. La premiazione di quest’anno è stata effettuata in un contesto estremamente competitivo, con oltre 300 candidati in tutte le categorie.