Con G DATA Managed Endpoint la sicurezza si paga a consumo

Il servizio è stato pensato per la sicurezza delle aziende che non hanno personale IT dedicato e desiderano esternalizzare  la complessità  della gestione

 

Continua tra le aziende a crescere il desiderio e l’esigenza di esternalizzare la complessità dell’IT e della sua gestione. L’esigenza è ancor più sentita quando si parla di sicurezza, un settore IT  dove è molto difficile trovare personale esperto ed in grado di seguire le dinamiche evolutive della cybersecurity.

La progressiva trasformazione di applicazioni in “SaaS” e di servizi di gestione del parco installato in “Managed Services” contribuisce poi a spingere aziende e rivenditori specializzati a valutare nuove modalità di erogazione di soluzioni e servizi.

E’ a questo insieme di esigenze che si rivolge G DATA con la sua soluzione  Managed Endpoint Security (MES), sviluppando la quale si è posta l’obiettivo, ha evidenziato,  di contribuire con una formula “a consumo”a ridurre contemporaneamente Capex e Opex di quello che costituisce un’adeguata tutela dell’infrastruttura IT.

Nello specifico, osserva l’azienda, la piattaforma MES consente di gestire da remoto l’intero parco installato presso di un cliente. Il servizio comprende le funzioni centralizzate per la configurazione di policy e filtri applicabili a singoli client, gruppi o all’intera azienda, il deployment remoto di patch e il monitoraggio dello stato operativo dei sistemi.

Il processo automatizzato di gestione è stato ideato con l’obiettivo di azzerare l’eventuale rischio di overhead dovuto all’acquisto di licenze non necessarie in previsione di una crescita dell’azienda, o al contrario, di sottodimensionamento.

Nel caso di un rivenditore questi ha la possibilità di acquisire e installare licenze in autonomia e in tempo reale.  Sempre nel caso di un rivenditore, ha osservato G DATA, questi può aggiungere al canone per la licenza una serie di servizi a valore nell’ambito di un pacchetto “all-inclusive” personalizzato per i propri clienti.

La gestione dei servizi erogati avviene tramite una console multitenant che consente al provider di servizi di sicurezza gestita di seguire individualmente i clienti, visualizzare report per singola azienda ed adottare misure di sicurezza specifiche.